“ZES Unica per il Mezzogiorno: opportunità per la Calabria”: domani l’evento a Catanzaro

L’iniziativa, promossa da Confcooperative Calabria e BCC Centro Calabria, vuole aprire un tavolo di discussione sullo sviluppo della ZES Unica

StrettoWeb

Domani a Catanzaro, presso l’Auditorium Alexis – Centro direzionale Banca Centro Calabria, si terrà l’evento “ZES Unica per il Mezzogiorno: opportunità per la Calabria” come parte pubblica dell’Assemblea regionale di Confcooperative Calabria
L’iniziativa, promossa da Confcooperative Calabria e BCC Centro Calabria, vuole aprire un tavolo di discussione sullo sviluppo della ZES Unica che veda come protagonisti stakeholder, istituzioni e imprese, con in prima fila il mondo delle cooperative.

La recente istituzione della Zona Economica Speciale del Mezzogiorno può rappresentare, infatti, un leva economica importantissima sia per le aziende che già operano nella nostra regione, sia per quelle che vogliano investire in Calabria e in tutto il Sud. Per comprendere in maniera analitica e puntuale il contesto socio-economico all’interno del quale si inserisce la nuova ZES, è previsto l’intervento di Adriano Giannola, Presidente SVIMEZ, che aprirà i lavori con un’analisi sull’economia calabrese, prendendo spunto dall’ultimo rapporto SVIMEZ.

All’intervento di Adriano Giannola seguirà un panel su imprenditoria e cooperazione per il rilancio post-pandemico, attraverso lo strumento della ZES Unica per il Mezzogiorno. Uno dei temi al centro del dibattito sarà quello dell’accesso al credito, elemento assolutamente indispensabile per permettere alle imprese che vogliano investire di avere tempi di erogazione certi e procedure semplificate.

Tra gli ospiti e relatori di caratura nazionale presenti all’evento spicca Maurizio Gardini, presidente nazionale di Confcooperative e di Conserve Italia, uno dei più grandi gruppi agroalimentari italiani.
Il presidente Gardini e il presidente di Confcooperative Calabria, Camillo Nola, faranno il punto sullo stato di salute dell’impresa cooperativa e chiariranno quali potranno essere le opportunità offerte dalla nuova ZES alle tantissime cooperative del Mezzogiorno, attive tra gli altri in settori strategici come quello dell’agroalimentare, della pesca, della sanità e dei servizi.

L’evento si concluderà nel pomeriggio con l’assemblea di Confcooperative, riservata ai soli delegati delle cooperative iscritte, che si focalizzerà sui temi della crescita sostenibile, la riduzione delle diseguaglianze e la solidarietà e nominerà presidente e consiglio di presidenza di Confcooperative Calabria. Per ulteriori informazioni e dettagli sull’iniziativa e la partecipazione, è possibile contattare la segreteria organizzativa di Confcooperative Calabria all’indirizzo calabria@confcooperative.it o al numero 0984 846100.

Condividi