Vergogna a Reggio Calabria, vandali mettono a fuoco i locali della Pinetina di Ravagnese

Reggio Calabria: messi a fuoco alcuni locali del fu centro sportivo la Pinetina di Ravagnese, zona sud della città

StrettoWeb

Ennesima vergogna a Reggio Calabria, città in cui degrado e roghi sono praticamente all’ordine del giorno, da nord a sud. Dei vandali, infatti, hanno messo a fuoco alcuni locali dell’ormai fu centro sportivo la Pinetina di Ravagnese. La struttura, che per anni ha ospitato la scuola calcio e tantissimi bambini e ragazzi, è chiusa da quasi un anno e mezzo, abbandonata. Nella giornata di ieri, come si può vedere in un video pubblicato sui social da Nino Ragno, la sala delle riunioni è stata completamente bruciata.

Palese l’amarezza dell’utente: “eccoci qua, alla Pinetina non finiscono mai le sorprese. Per cercare di chiudere l’opera, hanno pensato bene di mettere fuoco, perché era rimasto ben poco. Avevano già rotto tutto, rimaneva solo da mettere fuoco alla struttura, chiusa ormai da quasi un anno e mezzo, senza trovare una soluzione per rimetterla in funzione”.

“Questo dispiace, perché in un quartiere come Ravagnese – dove abbiamo solo un mega depuratore che dà grossi problemi alla collettività – come contraltare c’era questo struttura fatta con soldi della società, senza un euro pubblico speso. E questi sono i risultati, questa è la situazione, quello che rimane del salone delle riunioni”, ha aggiunto.

Condividi