“Fili Interrotti”, il romanzo della palmese Anna Maria Deodato sulle vicende umane

Il libro è stato presentato nel Museo del Caffè di Santa Severina in provincia di Crotone

StrettoWeb

Domenica 4 febbraio, nel Museo del Caffè di Santa Severina (KR), è stato presentato il libro “Fili interrotti” di Anna Maria Deodato, edito dal Gruppo Albatros, che sta riscontrando un notevole plauso del pubblico e della critica. Il romanzo è centrato sul percorso esistenziale del protagonista Giuseppe e di altri personaggi che condividono con lui un tratto di vita. Un susseguirsi di storie piene di amore, di gioia, di fragilità, di dolore, di fili spezzati, così come sono in realtà le vicende umane.

Ha introdotto l’evento il presidente dell’associazione “I Borrelliani” dr. Santino Altimare; subito dopo il commento della dott.ssa Rossella Loprete (assistente sociale e scrittrice) che ha abilmente moderato l’incontro. Nel corso della presentazione l’autrice ha messo in evidenza il tema trasversale del suo romanzo, cioè l’importanza delle relazioni interpersonali nella vita di ognuno.

Grande emozione ha suscitato la lettura da parte dello scrittore dr. Gaetano Catalani di alcuni brani del romanzo. Ha coinvolto ulteriormente i presenti la proiezione di cortometraggi basati su episodi
salienti del racconto. Gli interventi del pubblico e in particolare dell’editore Giovanni De Simone hanno impreziosito la manifestazione e reso interessante il dialogo con l’autrice. L’evento rientra nell’ampio programma culturale promosso dalla Casa Editrice Publigraf e del Museo del Caffè.

Condividi