Fallimento Piano del Turismo in Calabria: “manca una visione strategica”

Filcams Cgil Calabria ha provato ad indicare alcune soluzioni rispetto al fallimento annunciato del Piano ricevendo solamente un atteggiamento spocchioso e autosufficiente

StrettoWeb

“Non ci stupiscono i dati che emergono dalle analisi sugli effetti del Piano Triennale sul Turismo e lo Sviluppo Sostenibile che vedono la Calabria in coda rispetto alle altre Regioni del Sud e confinanti. La Filcams Cgil Calabria ci ha provato ad indicare alcune soluzioni rispetto al fallimento annunciato del Piano ricevendo solamente un atteggiamento spocchioso e autosufficiente del Presidente e del Consiglio Regionale che non si sono voluti confrontare”. Lo dichiara Giuseppe Valentino, segretario generale del sindacato.

“La verità è che senza un’idea concreta di Sviluppo Sostenibile si buttano soldi in campagne vuote e senza senso o in incentivi a pioggia che ingrassano qualche tasca ma non fanno crescere la Calabria. Quali visioni strategiche sono state sviluppate per permettere innanzitutto ai cittadini calabresi di fruire ed apprezzare le bellezze della propria terra? Davvero si punta solo al turismo di eccellenza?”.

“Quali azioni nuove, quale originalità, quali elementi strategici al di là degli slogan hanno in mente alla Cittadella per garantire ai giovani la possibilità di rimanere in Calabria e vivere dignitosamente del proprio lavoro anche grazie al Turismo Attendiamo risposte, sapendo che la nostra mobilitazione sul Turismo così come è stato negli anni continua, con l’obiettivo di ribaltare le politiche della Regione ed invertire la continua tendenza negativa che vede la Calabria fanalino di coda del resto d’Italia e d’Europa”. 

Condividi