Vandali all’attacco: distrutto bagno pubblico a Corigliano-Rossano

Il sindaco Stasi: "qualche imbecille, forse pensando di fare un dispetto, sporca e distrugge, non capendo di fare un danno"

StrettoWeb

Il dolce e l’amaro. Mi piacerebbe pubblicare solo cose belle come quelle che stiamo vivendo negli ultimi giorni, mesi, anni, ma ogni tanto è necessario anche che pubblichi altro. In questi giorni si sono verificati due brutti episodi nel raggio di pochi metri. Il primo, sul quale qualcuno ha persino inteso fare ironia (qualificandosi da sé) è stato il danneggiamento di uno dei dissuasori posizionati su via Roma, che comunque è stato già ripristinato e per il quale è stata già formalizzata denuncia”. Lo dichiara Flavio Stasi, sindaco di Corigliano-Rossano.

“Il secondo è quello che riguarda il bagno pubblico di San Francesco completamente sfasciato. Ma si può essere così idioti? Come Amministrazione siamo intervenuti per rendere questi luoghi dignitosi, ma non è la prima volta che qualche imbecille, forse pensando di fare un dispetto, sporca e distrugge, non capendo di fare un danno a chi di quel servizio ha bisogno, alla comunità ed a se stesso”.

“Anche in questo caso sporgeremo denuncia, e sono certo che individueremo i colpevoli di entrambi i gesti perché nelle vicinanze è attiva la videosorveglianza. Crescere come città e come comunità, civile ed operosa come siamo, significa anche fare i conti con chi non vuole adeguarsi alle regole ed al rispetto del bene comune. Continueremo a lavorare affinché questa piccola cerchia sia sempre più isolata e si adegui”, conclude la nota.

Condividi