Sanità nell’Alto Jonio Cosentino, arrivano un radiologo e un anestesista

A renderlo noto è Straface (FI): "dal prossimo 1 febbraio saranno assegnati al P.O. di Trebisacce un anestesista ed un radiologo per far fronte alla carenza di organico della struttura"

StrettoWeb

“Qualche giorno fa durante una riunione negli uffici dell’ASP di Cosenza con il Direttore Generale Dott. Antonello Graziano e con il Dirigente Medico Dott. Francesco Laviola si è discussa la situazione dell’ospedale di Trebisacce. In quell’occasione ho ravvisato la necessità di implementare l’organico per migliorare i servizi e già a distanza di poco tempo stanno arrivando i primi risultati. Dal prossimo 1 febbraio, infatti, saranno assegnati al P.O. di Trebisacce un anestesista ed un radiologo, già primario di radiologia, per far fronte alla carenza di organico della struttura”. Queste le dichiarazioni dell’On. Pasqualina Straface Presidente della Terza Commissione Regionale Sanità, Attività Sociali, Culturali e Formative.

“La presenza di un altro radiologo consentirà di ampliare l’offerta sanitaria del servizio con incremento delle prestazioni quali Tac senza e con contrasto, ecografie e radiologia, contribuendo così alla riduzione delle liste di attesa. La presenza dell’anestesista invece garantirà la possibilità di fare esami contrastografici su più giorni nonché attività di diagnostica strumentale e chirurgia mininvasiva. L’ attenzione sugli ospedali è sempre massima, e le politiche messe in campo dal Presidente Occhiuto vanno nella direzione di migliorare l’offerta sanitaria sui territori attraverso la pianificazione degli investimenti e l’incremento, attraverso assunzioni e stabilizzazioni, del personale in grado di portare avanti i servizi nel migliore dei modi”.

Condividi