PNRR, partono i lavori di riqualificazione a Morano Calabro

Il progetto prevede la riqualificazione di via Martiri della Libertà e degli impianti sportivi. Nei prossimi giorni verrà inaugurata l’apertura del cantiere

StrettoWeb

“Un anno fa davamo notizia dell’avvenuto finanziamento, in ambito PNRR, di un intervento per la riqualificazione dei campetti siti in via Martiri della Libertà, nonché dell’ammodernamento dell’omonima strada e della (ri)funzionalizzazione degli spazi collegati agli impianti. Oggi ritorniamo sull’argomento per completare il quadro: lunedì scorso, 8 gennaio, il Comune ha consegnato i lavori alla ditta esecutrice; imminente l’apertura del cantiere. Il progetto, redatto dall’Ufficio Tecnico della municipalità locale, guidato dall’arch. Rosanna Anele, prevede il rilancio della struttura sportiva e la sistemazione del vialone adiacente”.

“I due rettangoli di gioco saranno coperti da altrettanti palloni pressostatici, i quali ne consentiranno l’utilizzo in tutte le stagioni. Saranno risanati tutti gli elementi di rifinitura dei campetti, degli spalti e degli spogliatoi. In questi ultimi saranno sostituiti i sanitari danneggiati, i pavimenti, le piastrelle a parete, gli infissi e gli intonaci interni ed esterni. Si punta all’autonomia energetica, che si conseguirà mediante installazione di pannelli fotovoltaici deputati a fornire corrente ai corpi illuminanti e assicurare la produzione di acqua calda, sì da offrire maggior comfort agli atleti”.

“Le reti, elettriche e idriche, saranno rinnovate e adeguate agli attuali standard di sicurezza. Sarà sostituita la recinzione esistente e saranno montati nuovi sedili in pvc colorato. Tutte le barriere architettoniche saranno rimosse. La tensostruttura permetterà una fruizione piena e destagionalizzata, al riparo dai capricci del clima. Come accennato, anche l’adiacente stradale viario sarà oggetto di lifting: ne sarà riparato il manto e aggiornata la segnaletica verticale e orizzontale. Inoltre saranno ricavati i marciapiedi e, ove possibile, i parcheggi lineari. Nella stessa zona sorgerà un’area verde polifunzionale, dotata di giochi per l’infanzia e bocciodromo”.

“Questa solo una delle buone cose che lasciamo in eredità a Morano” dichiarano il sindaco Nicolò De Bartolo e il suo vicario Pasquale Maradei. “E ne siamo felici e fieri. Qualcuno, nel recente passato, ha sarcasticamente polemizzato mettendo in dubbio le nostre capacità di intercettare fondi PNRR. Ebbene, forse è tempo che chiedano scusa per l’insolenza. Stiamo dimostrando quanto serio, attento e lungimirante sia stato il nostro impegno politico e quanto efficace sia stata la programmazione avviata già all’indomani dell’insediamento” osservano i due amministratori moranesi.

“Non sappiamo se vi sia ancora bisogno di dimostrare quanto fervore abbia animato e continui ad animare il nostro servizio alla e per la comunità. Non siamo a conoscenza di passate gestioni che siano riuscite a intercettare così tante risorse sovracomunali e portare a compimento tante opere quante ne abbiamo progettato e concluso noi. Ma non finisce qui: altre azioni vedranno la luce prossimamente, tutte concorreranno a conseguire l’unico nostro obiettivo, ovvero migliorare a piccoli passi il decoro urbano e, in generale, incrementare la coesione sociale”.

“Attraverso lo sport e le sue ramificazioni nel tessuto cittadino, stiamo provando ad armonizzare il rapporto tra vecchie e nuove generazioni. I campetti di via Martiri della Libertà riqualificheranno quella porzione di abitato e, soprattutto, svilupperanno relazioni. Così come il prossimo importante intervento al Gaetano Scorza favorirà l’attività fisica e, contestualmente, incoraggerà l’aggregazione tra soggetti che diversamente non avrebbero altre modalità d’incontro”.

Condividi