Piria-Severi: due eccellenze scolastiche che esplorano il fenomeno della migrazione cinese in Italia

La presenza cinese in Italia, ripercorsa dal Piria insieme al Severi, è un arazzo di esperienze, storie e contributi che spesso restano inascoltate

StrettoWeb

La Cina tra le Alpi e il Mezzogiorno” è il tema del progetto didattico presentato dal’IIS R. PIRIA diretto dal DS Mariarosaria Russo in concertazione con ALL’IIS F. SEVERI di Gioia Tauro sotto la direzione del Dirigente Fortunato Praticó. Si tratta di una tematica interessante e affascinante che esplora il fenomeno della migrazione cinese in Italia. Gli studenti, guidati da Alessandro Costanza, docente di cinese del Liceo Linguistica rosarnese e del settore economico gioiese, hanno intrapreso un viaggio alla scoperta dell’altro e forse anche del sé; si sono confrontati con la comunità cinese locale attraverso una serie di interviste che non solo forniscono un’immagine della comunità cinese locale, fotografando vissuti, esperienze, punti di vista, emozioni e sensazioni che attraversano la mente di un migrante d’oltreoceano, ma fanno anche luce sul più ampio racconto della migrazione cinese nel nostro Paese.

Dalle Alpi settentrionali fino alle regioni meridionali, la presenza cinese in Italia è un arazzo di esperienze, storie e contributi che spesso restano inascoltate: i ragazzi sono andati ad ascoltarle quelle storie, perché sono certi che possano arricchire il tessuto culturale della nostra società. Le loro storie testimoniano la resilienza, la determinazione e l’adattabilità di individui che cercano di costruire ponti tra le culture e di creare un futuro migliore per sé e per le proprie famiglie.

I ragazzi hanno affrontato l’argomento con mente aperta e spirito di curiosità. Emergono le complessità della migrazione cinese in Italia, arricchendo le conoscenze e competenze degli alunni grazie soprattutto alla prolusione di Jada Bai, docente di lingua e cultura cinese e mediatrice culturale all’università degli studi di Torino, che ha scritto un saggio sulla comunità cinese. Bai punta i riflettori sulla comprensione del fenomeno migratorio cinese in Italia ispirando un dialogo e una collaborazione tra culture solo apparentemente lontane,

Le docenti Mattia Milea e Vera Violi hanno coordinato l’evento, traendo spunti di riflessione sociologica e linguistico-culturale, che diverrà oggetto di dibattito e di approfondimento futuri.

Condividi