Festival delle Serre Winter: la ‘quadara’ sobbolle a Cerisano

Tempo di tradizioni: l'antico rito del maiale arriva a Cerisano per due appuntamenti, sabato 27 e domenica 28 gennaio

StrettoWeb

I fumi ed i profumi. La “quadara” è pronta ormai. L’antico rito del maiale arriva a Cerisano per il Festival delle Serre Winter. Buon cibo, buona musica e sicuro divertimento. Nel bellissimo borgo cosentino, sabato 27 e domenica 28 gennaio, è tempo di tradizioni dunque. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Lucio Di Gioia, insieme alla Confraternita della “frittola calabrese” ha organizzato due giornate intense con ospiti d’eccezione. A partire da domani, sabato pomeriggio.

Dalle 18 in poi, nel centro storico, la degustazione delle pietanze e l’ascolto dei “Cumedede'” in concerto. Oltre ad artisti di strada e tante iniziative collegate. Domenica, invece, la “tavola rotonda” incentrata sempre sul rito della quadara: ieri come oggi strumento di identità storica, sociale ed economica della nostra terra. Insieme al sindaco anche l’assessore regionale all’agricoltura Gianluca Gallo ed il presidente nazionale della Fice, la federazione italiana dei circoli enogastronomici, Marco Porzio.

Il dibattito, moderato dal giornalista Francesco Mannarino, vede la partecipazione di Emilio Iantorno, presidente della Confraternita ed Andrea Radic, conduttore Tv della seguitissima “Gambero rosso” oltre che giornalista, autore televisivo,attore e seguitissimo storyteller. Per l’occasione si è deciso di premiare, con la “quadara d’argento 2024”, realizzata dal maestro orafo Gerardo Sacco, il prof di antropologia dell’Unical Vito Teti. A seguire il “7°capitolo d’inverno della Confraternita della frittola calabrese” con il convivio nei saloni di palazzo Sersale.

Condividi