Corigliano: extracomunitario picchiato e aggredito violentemente, un arresto

Corigliano: per questa vicenda i carabinieri hanno arrestato un 30enne straniero, ritenuto di essere uno degli autori della rapina

StrettoWeb

Notte estremamente movimentata in contrata Boscarello del comune di Corigliano Rossano, dove un extracomunitario è stato aggredito e picchiato, in maniera violenta, da alcune persone che volevano rubargli il portafogli e il telefono cellulare.

Per questa vicenda i carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Corigliano Rossano, con il supporto di quelli delle S.I.O. – Squadre di Intervento operativo – del XIV Battaglione Calabria di Vibo Valentia, coordinati dalla Procura di Castrovillari, diretta dal procuratore capo Alessandro D’Alessio, hanno arrestato un 30enne straniero, ritenuto di essere uno degli autori della rapina.

L’intervento dei carabinieri è stato attivato da una telefonata al 112 con la quale è stata segnalata anche la necessità di inviare sul posto i sanitari perchè la persona aggredita aveva riportato delle lesioni diffuse su tutto il corpo. L’uomo è stato portato in pronto soccorso, sottoposto alle cure del caso ed è stato ricoverato.

Le descrizioni fornite dalle persone informate sui fatti sono state sufficienti per mettere i militari sulle tracce dei responsabili dell’aggressione, tanto che nelle fasi immediatamente successive e’ stato rintracciato uno dei potenziali autori del reato. Le conseguenti operazioni di perquisizione hanno consentito di rilevare degli inconfutabili elementi di riscontro sulle responsabilità penali dell’extracomunitario fermato.

Sulla scorta delle fonti di prova raccolte lo straniero e’ stato arrestato e portato nel carcere di Castrovillari. Le indagini, invece, sono ancora in corso per cercare di identificare le persone che, nella notte, sono riuscite a sottrarsi ai provvedimenti restrittivi.

Condividi