A Reggio Calabria il centenario della nascita di Saverio Strati

Nel 2024 si celebreranno i cento anni della nascita del grande scrittore calabrese, Saverio Strati

StrettoWeb

Nell’anno Stratiano, il 2024, anno in cui si celebreranno i cento anni della nascita del grande scrittore calabrese, Saverio Strati, l’associazione “Incontriamoci Sempre” presieduta da Pino Strati, ha invitato, presso la propria sede, la stazione Santa Caterina, domenica 21 gennaio, ore 18.00, la scrittrice Palma Comandè a presentare un medley di opere del grande scrittore.

Sarà una anticipazione delle molte manifestazioni che la Regione Calabria, con la casa editrice Rubbettino coadiuvata dai Comitati, scientifico e organizzativo, realizzeranno nel corso di tutto il 2024 per celebrare quello che è uno dei più grandi scrittori del Novecento italiano ed internazionale. Uno scrittore tra i più tradotti e apprezzati per aver inaugurato il Realismo Umanistico, ossia aver raccontato una società di “uomini” e non di categorie sociali, quegli uomini e donne che hanno fatto la storia e dai quali noi discendiamo.

La serata sarà impreziosita dalla presentazione della poetessa e scrittrice Bruna Filippone, come si legge in una nota stampa dell’Associazione Culturale Incontriamoci Sempre per il Volontariato.

Condividi