Coldiretti: “per l’agricoltura e’ stato di calamita’ in Sicilia”

StrettoWeb

Sono incalcolabili i danni provocati dall’ultima ondata di maltempo che con bufere di vento ha scoperchiato serre e danneggiato gli alberi da frutto e gli ortaggi in campo, dalla Campania alla Calabria fino alla Sicilia dove e’ stato chiesto l’avvio delle procedure per lo stato di calamita’. E’ quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti, che sottolinea come il maltempo dall’inizio dell’anno abbia provocato all’agricoltura italiana perdite superiori ai 300 milioni di euro. La tempesta che si e’ abbattuta nel Mezzogiorno ha colpito le strutture agricole, le piante e le produzioni di ortofrutta in campo e rischia di aggravare ulteriormente il gia’ pesante bilancio dei danni al settore agricolo. Gli effetti del cambiamento climatico – conclude la Coldiretti – si fanno sentire nelle campagne con un aumento degli eventi estremi e uno sfasamento delle stagioni che e’ oramai entrato nella norma che rappresenta una dura sfida per l’agricoltura italiana.

Condividi