Categoria: EDITORIALINEWSSPORT

Giro d’Italia 2020 – Fiammata di Demare fra i Sassi di Matera: volata strepitosa, sua la 6ª tappa

Tags: Giro d'Italia 2020

Arnaud Demare vince la 6ª tappa del Giro d’Italia 2020 in volata su Matthews e Felline: Vincenzo Nibali controlla il distacco da Almeida in classifica generale

Il Giro d’Italia 2020 lascia la Calabria partendo da Castrovillari alla volta della Basilicata, con la 6ª tappa odierna che arriva a Matera. Tappa piuttosto mossa per tutto l’arco dei 185 km che attraversa il Parco Nazionale del Pollino, nella quale sono presenti 2 traguardi volanti (San Severino Lucano e Craco-Peschiera), che precedono il GPM di Milotta, ascesa di 3ª categoria lunga 6 chilometri. La conformazione del percorso dava spazio ad un finale adatto alle ruote veloci che non ha deluso le attese. Sul traguardo di Matera il più veloce è stato Arnaud Demare che partendo dalle retrovie ha dato una vera e propria fiammata in grado di scottare i rivali. Alle spalle del francese, al secondo successo nella Corsa Rosa dopo la tappa di Villafranca, Michael Matthews e Fabio Felline. Prova positiva per Vincenzo Nibali (26°) che resta nel gruppo di testa nel finale, comunque molto compatto prima della volata conclusiva, gestendo il distacco di 01’01” dalla maglia rosa Joao Almeida. Appena dietro lo ‘Squalo’ si piazza Domeni Pozzovivo che, nelle strade di casa, si è limitato a tenere sotto controllo i big della classifica matenendo il suo distacco di 01’05” invariato rispetto al leader della generale.

La classifica generale del Giro d’Italia 2020 dopo la 6ª tappa