Le cure termali nell’ottica della salute pubblica: alle Terme di Galatro un importante convegno medico-scientifico

“Le cure termali nell’ottica della salute pubblica: integrazione e benefici per il sistema sanitario” è il titolo del Convegno di apertura delle Terme di Galatro che si terrà Sabato 18 maggio

StrettoWeb

“Le cure termali nell’ottica della salute pubblica: integrazione e benefici per il sistema sanitario” è il titolo del Convegno di apertura delle Terme di Galatro che si terrà Sabato 18 maggio dalle ore 9.00, presso la Sala Convegni della struttura sanitaria, alla presenza di rappresentanti istituzionali e autorevoli membri della comunità scientifica. Il convegno ha lo scopo di illustrare i benefici delle cure termali per la salute della persona, in un’ottica di integrazione con il sistema sanitario nazionale, in particolare nel territorio calabrese.

L’evento si rivolge ai professionisti che operano nel campo della salute pubblica, agli amministratori locali, a quanti sono coinvolti a vario titolo nei settori della cura e del benessere, e alla comunità del territorio. L’appuntamento, fortemente voluto dall’Amministratore unico Domenico Lione, rappresenta un momento importante per le Terme di Galatro, all’inizio di una stagione che si annuncia ricca di novità e prospettive di crescita, per la varietà e la qualità dei servizi offerti e per la professionalità dell’équipe medica. Dalla primavera all’autunno, infatti, sono fruibili i cicli ideali per la cura e la prevenzione di numerose patologie e disturbi, per il potenziamento delle difese immunitarie e il benessere psico-fisico.

La struttura, convenzionata con il sistema sanitario nazionale, rivolge la massima attenzione alla salute e al benessere di tutti i suoi ospiti, ai quali garantisce assistenza attraverso programmi personalizzati prescritti dai medici specialisti, sotto la direzione sanitaria della dottoressa Concetta Delfino. Le cure termali sono un tassello rilevante nella visione olistica di un approccio multidisciplinare alla salute, e il Parco termale di Galatro offre servizi di alta qualità. È caratterizzato dalle acque provenienti dalle sorgenti S. Elia, in una stretta gola del Monte Livia, che hanno una composizione chimica tipica delle acque solfuree, particolarmente indicate per la cura di malattie reumatiche, dermatologiche, delle vie respiratorie e dell’apparato osteoarticolare.

In occasione del Convegno, dunque, sarà avviata una riflessione e un confronto che punta a coinvolgere specialisti e i medici di medicina generale del territorio dell’area metropolitana di Reggio Calabria, per mettere a fuoco le grandi potenzialità di questo prezioso centro per la cura e la prevenzione.

All’incontro, interverranno, moderati dal consigliere comunale del Comune di Galatro, Pasquale Simari: l’amministratore unico delle Terme di Galatro, Domenico Lione, il sindaco di Galatro, Sandro Sorbara, il direttore generale Asp di Reggio Calabria, Lucia Di Furia, la consigliera regionale Sabrina Mannarino, componente della Commissione Sanità del Consiglio Regionale della Calabria, Pasquale Veneziano, Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Reggio Calabria, Eugenia Allegra, direttore della Scuola di Specializzazione in Otorinolaringoiatria dell’Università Magna Grecia di Catanzaro, Umberto Di Stilo, docente e giornalista, il direttore sanitario delle Terme Concetta Delfino. Le relazioni medico-scientifiche saranno a cura degli specialisti: Giovanna Malara, dermatologa, Filippo Barreca, pneumologo, e Carmelo Zappone, otorinolaringoiatra. Le conclusioni, infine, saranno affidate all’Assessore regionale della Regione Calabria, Giovanni Calabrese.

L’evento si avvale del patrocinio della Regione Calabria, del Comune di Galatro, della Città Metropolitana di Reggio Calabria, dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria e della Rete Terme di Calabria.

 

Condividi