Robert Giovanni Nisticò, figlio dell’ex Governatore della Calabria, è il nuovo Presidente di Aifa

Orgoglioso il Presidente Occhiuto: "un professionista dalle riconosciute qualità, un farmacologo, accademico e talento calabrese di livello internazionale"

StrettoWeb

Il nuovo Presidente di Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, è Robert Giovanni Nisticò. Si tratta del figlio di Giuseppe, ex Governatore della Calabria dal 1995 al 1998. Orgoglioso della nomina il Presidente attuale, Roberto Occhiuto: “ci riempie di orgoglio il fatto che Robert Giovanni Nisticò sia diventato il nuovo presidente dell’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco”, ha detto Occhiuto in una nota.

“Un professionista dalle riconosciute qualità, un farmacologo e accademico di livello internazionale, un talento calabrese chiamato a svolgere una funzione di grande responsabilità e a guidare un ente fondamentale per le politiche sanitarie del Paese. In questo momento di soddisfazione, ci risulta impossibile non pensare a suo padre, il già presidente della nostra Regione Giuseppe Nisticò, una persona a me cara che starà gioendo per questo bel traguardo. Al neo presidente dell’Aifa esprimo un sincero e affettuoso augurio di buon lavoro”.

La carriera di Robert Giovanni Nisticò

Nisticò è professore di Farmacologia all’Università di Tor Vergata ed ha una specializzazione in Psichiatria e Psicologia Clinica conseguita all’Università Cattolica del Sacro Cuore. E’ nato a Londra nel 1974 e cresciuto in Italia. Nisticò dal 2015 è stato nominato Esperto di Affari Regolatori dell’Agenzia dei Medicinali di Malta per la ‘Valutazione scientifica e regolatoria nell’ambito delle procedure centralizzate e decentralizzata. E’ Principal Investigator del Laboratorio di Neurofarmacologia, European Brain Research Institute – Rita-Levi Montalcini Fondazione (attività di ricerca: plasticità sinaptica, apprendimento e memoria, demenza di Alzheimer, sclerosi multipla, infiammazione, neurodegenerazione).

È impegnato nell’Iniziativa europea dei Medicinali Innovativi (Imi), Roma, per l’elaborazione e attuazione dell’agenda strategica di ricerca Imi, preparazione di bandi Imi e comunicazioni di Imi con istituzioni nazionali e gruppi di ricerca pubblici e privati. Dal 2016 è membro del Comitato per i Medicinali Orfani (Comp) della European Medicines Agency (Ema) per la Valutazione scientifica e regolatoria dei dossier per i farmaci orfani. Da Novembre 2017 è presidente del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia – Dipartimento di Biologia, Università Tor Vergata, con attività didattica in Farmacologia Generale e Tossicologia, Neuropsicofarmacologia.

È inoltre autore o coautore di oltre 130 pubblicazioni. Ha ricevuto nel 2002-2003 un Marie Curie Intra European Fellowship (FEI) per le Scienze della Vita; nel 2003-2004: Marie Curie Reintegration Grant (ERG) per le Scienze della Vita; nel 2012-2015 e 2015-2018 è stato Honorary Lecturer alla Facoltà di Farmacia, Università di Nottingham, Regno Unito. È inventore e co-inventore di vari brevetti e membro della Società Americana per le Neuroscienze, della Società Italiana di Farmacologia e della Società Americana per le Neuroscienze.

Condividi