Reggio Calabria, fila clamorosa ogni mattina per i lavori in autostrada: la rabbia dei pendolari

Reggio Calabria: ogni mattina centinaia di persone rimangono bloccate in fila per diverso tempo sull'A2

StrettoWeb

Continuano senza sosta e, anzi, si aggravano, i disagi per i pendolari che ogni giorno arrivano a Reggio Calabria percorrendo l’A2 Salerno-Reggio da Nord, arrivando da Villa San Giovanni o dalla Provincia, per i lavori di sistemazione dei giunti su ponti, viadotti e cavalcavia dell’ultimo tratto dell’autostrada, quello di Reggio città (tra Gallico e Santa Caterina). Ogni mattina centinaia di persone rimangono bloccate in fila, costrette addirittura a spegnere il motore e scendere a piedi sulla carreggiata (vedi foto a corredo dell’articolo), ritardando l’arrivo in ufficio e/o a scuola, per lavori che vengono fatti inspiegabilmente proprio nell’orario di punta. E gli operai al lavoro sono sempre pochissimi.

La carenza di personale o mancanza di organizzazione evidentemente provoca questi disagi: i lavori potrebbero iniziare alle 09:00, dopo l’orario di punta di accesso alla città, se proprio non si riesce in questa città a lavorare di notte. Il Comune in tutto questo cosa fa? Il Sindaco Falcomatà è intervenuto sulla questione che riguarda migliaia di cittadini costretti da troppo tempo a subire disagi pesantissimi? La rabbia dei pendolari è testimoniata da numerose segnalazioni a StrettoWeb da parte di chi viaggia e ogni mattina deve inaugurare la propria giornata con sentimenti tutt’altro che gradevoli.

Condividi