Reggio Calabria, clandestino senza biglietto non vuole scendere dal treno e aggredisce i poliziotti: arrestato

Arrestato dalla polizia ferroviaria un cittadino extracomunitario che ha aggredito due operatori intervenuti in ausilio ad un Capo Treno

StrettoWeb

Nella mattinata del 2 aprile u.s., agenti della Polizia di Stato della Sezione di Polizia Ferroviaria di Villa San Giovanni hanno arrestato un cittadino extracomunitario per i reati di violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. In particolare gli operatori della Polizia Ferroviaria sono intervenuti in ausilio al Capo Treno di un treno intercity il quale aveva segnalato che un soggetto privo del titolo di viaggio si rifiutava di scendere dal treno.

Alla richiesta degli Agenti di esibire un documento di riconoscimento, l’uomo, 27enne, irregolare sul territorio nazionale, ha tentato di scappare spingendo con forza gli agenti, aggredendoli con calci e pugni. Gli operatori della Polizia Ferroviaria hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 30 e 10 giorni. L’extracomunitario, altresì, è stato denunciato per il reato di interruzione di pubblico servizio.

Condividi