Scioglimento dei Comuni, adesso Falcomatà difende Decaro: “ombre inaccettabili”

Le parole del sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, delegato Anci per il Mezzogiorno e la Coesione

StrettoWeb

“Il sindaco Antonio Decaro è una persona perbene, la sua amministrazione un esempio per tutta Italia, il suo operato non solo brilla per trasparenza ma è anche un riferimento per tutti i sindaci che quotidianamente combattono in territori difficili respingendo i tentacoli della criminalità organizzata. Gettare ombre sull’esperienza barese è oggettivamente inaccettabile. Potranno anche recidere qualche fiore, ma non fermeranno la primavera”. E’ quanto afferma il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, delegato Anci per il Mezzogiorno e la Coesione.

Se le indagini attivate dalla magistratura – aggiunge Falcomatà – hanno scoperchiato situazioni di illegalità che interessano la città di Bari, lo si deve anche all’operato dell’amministrazione Decaro che ha sempre lavorato nella direzione della legalità, sempre dalla stessa parte nella battaglia contro le mafie. Lo dimostrano le decine di denunce che lo stesso sindaco Decaro ha presentato in questi anni e l’attività sinergica portata avanti dalle istituzioni territoriali per combattere la criminalità organizzata. Se si mette in discussione questo, rischiamo di voler sovvertire le regole della democrazia”. “Il sindaco Decaro sappia – sostiene ancora Falcomatà – che la città di Reggio Calabria è al suo fianco. Bari in questi anni è cresciuta tantissimo e costituisce un riferimento per tutte le città del sud e non solo. Reggio Calabria, da sempre amica ed affine al capoluogo pugliese, continuerà a sostenere questo percorso, che costituisce un esempio di buona amministrazione“.

Condividi