Ryanair a Reggio Calabria, Minasi: “grazie al presidente Occhiuto per il suo impegno”

Ryanair a Reggio Calabria: le parole del Senatore della Lega, Tilde Minasi

StrettoWeb

“L’accordo con Ryanair che ha scelto Reggio Calabria come hub è un grandissimo successo e voglio complimentarmi anche pubblicamente con il Presidente Occhiuto per averlo conseguito. Il suo impegno per arrivare a questo successo è stato incessante e tutti i calabresi, non solo i reggini, devono essergli grati. E’ l’ennesima dimostrazione del fatto che, quando si lavora davvero insieme, in sinergia, per l’obiettivo comune, i risultati arrivano e i cittadini possono beneficiarne, com’è giusto che sia”.

Il senatore della Lega, Tilde Minasi, interviene sulla presentazione degli investimenti che la compagnia aerea Ryanair ha annunciato sull’aeroporto Tito Minniti: otto nuove rotte che, unite alle altre sugli altri scali calabresi, porteranno in Regione 6 milioni di passeggeri nei prossimi 3 anni, di cui 1 milione già nel 2024.

Per la prima volta – dice la Senatrice – ai fatti seguono le promesse, e grazie al lavoro concreto della maggioranza. Il corposo investimento di Ryanair è stato, infatti, reso possibile dall’introduzione delle nuove procedure di volo sullo scalo reggino, che fino a qualche mese fa aveva limitazioni che ne impedivano l’ampliamento, dietro l’alibi della sicurezza”.

“Alibi che siamo riusciti a far cadere proprio noi, con il Ministro Salvini, all’indomani dell’incendio all’aeroporto di Catania, quando molti aerei furono dirottati sul Tito Minniti: il Ministro si è subito attivato e ha ottenuto che l’Enac introducesse queste nuove procedure, consentendo così l’apertura dello scalo a nuovi piloti e nuove compagnie”.

“L’azione del Presidente Occhiuto sul piano commerciale e finanziario e sulla promozione dell’attrattività dell’aeroporto reggino agli occhi esterni ha fatto il resto, e questa sinergia ha, appunto, portato all’eccezionale risultato finale”.

“Adesso – dice ancora – potremo ripartire sempre più forti, come città e come Regione, per dimostrarci sempre più competitivi da ogni punto di vista. Dunque – conclude la Senatrice – ringrazio, da un lato, il Governatore e il Ministro per quanto sono riusciti a fare e, dall’altro, la compagnia britannica che sta credendo nelle nostre potenzialità, rivolgendole il mio migliore augurio di buon lavoro”.

Condividi