Palmi, la Camera Minorile inaugura la stanza protetta per l’ascolto del minore

La Camera Minorile "Malala" di Palmi inaugurerà la stanza protetta per l’ascolto del minore

StrettoWeb

Il prossimo 12 febbraio alle ore 11:30, presso l’aula ex Corte d’Assise del Tribunale civile di Palmi, la Camera Minorile di Palmi “Malala”, presieduta dall’avvocato Carmelita Alvaro, inaugurerà la stanza protetta per l’ascolto del minore, la quale verrà intitolata alla memoria dell’avvocato Vincenzo Pugliese, prematuramente scomparso nel 2022.

L’aula è stata realizzata all’interno dei locali del Tribunale civile di Palmi ed è una delle pochissime esistenti in Italia in un tribunale ordinario. La realizzazione dell’opera è avvenuta completamente a spese della medesima Camera minorile, la quale si è adoperata per la creazione di uno spazio fondamentale, atteso che la riforma Cartabia ha voluto imprimere ancora più cogenza al diritto all’ascolto del minore nei procedimenti civili nei quali devono essere adottati provvedimenti che lo riguardano e ha altresì previsto l’obbligo di videoregistrazione dell’ascolto.

A Palmi grazie all’impegno della Camera Minorile e di tutti coloro che attraverso delle donazioni ne hanno reso possibile l’esecuzione, si potrà finalmente procedere a sentire i minori nel rispetto delle modalità tecniche imposte dalla Cartabia, finalizzate a garantire, da un lato, la serenità e la riservatezza delle opinioni espresse dal minore, e dall’altro la possibilità per le parti diverse dal giudice di assistere personalmente (all’interno del vano tecnico) all’audizione, laddove diversamente avrebbero dovuto limitarsi ad interpretare la volontà del minore tramite la lettura del verbale redatto in forma riassuntiva. L’inaugurazione avverrà alla presenza di autorità civili e religiose, fra cui il Vescovo della diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, Mons. Giuseppe Alberti, il quale procederà anche alla benedizione dell’aula.

Condividi