Reggio Calabria: tegola sui lavori al Tempietto, revocata una parte del finanziamento

Reggio Calabria: revocata una parte del finanziamento del Tempietto, oltre 500 mila euro sono stati revocati

StrettoWeb

La Giunta comunale di Reggio Calabria, nel 2021, aveva approvato il progetto definitivo-esecutivo di riqualificazione dell’Area del Tempietto. Inserito nel programma “Quindici Agorà per quindici quartieri”, l’intervento prevedeva un investimento di 750 mila euro. Di oggi la notizia della revoca di 520 mila euro, una tegola non da poco per il sindaco Giuseppe Falcomatà.

L’assessore ai lavori pubblici di quel periodo, Giovanni Muraca, affermava: “riqualificheremo un’area di circa tre ettari recuperandone l’aspetto naturale ed architettonico. Il nuovo Tempietto diventerà polo di attrazione e centro di sperimentazione delle nuove tecnologie ecosostenibili, potendo contare sulla presenza preziosa dei laboratori dell’Università “Mediterranea” Renew-Mel e Noel. Da sempre il nostro obiettivo è stato quello di recuperare il rapporto fra la città ed il mare ed il Tempietto si incastona perfettamente fra il Waterfront ed il Parco Lineare Sud, le due grandi opere realizziate proprio per creare un unico ed incantevole percorso lungo il litorale cittadino”. 

Determina integrale

Condividi