Reggio Calabria, alla Scuola Bolani un incontro per dire “no” alla violenza sulle donne

Reggio Calabria, alla Scuola Secondaria di Primo Grado Bolani un incontro per dire “no” alla violenza sulle donne

StrettoWeb

Si è svolto nella giornata del 4 c.m. presso i locali della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’I.C. “De Amicis-Bolani” della nostra città, un importante incontro volto a sensibilizzare gli studenti contro la violenza sulle donne. Dopo i saluti Istituzionali del Dirigente Dott Giuseppe Romeo, sono intervenuti nel dibattito il Dott. Stefano Iorfida dell’associazione culturale Anassilaos, il Dott. Paolo Ramondino giudice presso il Tribunale per i Minorenni di Reggio Calabria, la Dott.ssa Martina Chirico Funzionario Addetto alla Divisione Anticrimine della Questura di Reggio Calabria e l’Avv. Cinzia Iadicola dell’associazione Fidapa Reggio Calabria.

Un incontro particolarmente interessante e toccante che ha posto in evidenza una problematica di quanto mai scottante e triste attualità quella della violenza sulle donne che in questi giorni nel nostro paese ha destato ancora una volta la triste attenzione dei media che hanno purtroppo dovuto sfortunatamente registrare altri casi di femminicidio. Tutti i relatori infatti hanno sottolineato con dati alla mano quanto questo crimine sia così attuale nella nostra società cercando inoltre di delineare un’analisi delle probabili cause che lo possono determinare.

Particolarmente attenti e bravi gli studenti che sotto la guida dei loro docenti, hanno manifestato il loro no a tale forma criminale attraverso la lettura di piccoli brani, di semplici pensieri e canzoni. Evidenziato quindi è stato anche il ruolo dell’istituzione scolastica quale luogo di formazione e sensibilizzazione dei giovani affinché realmente si possa sperare negli anni a venire che tale crimine sia davvero cancellato dal novero dei crimini sociali.

Condividi