Bergamotto, danni siccità alle produzioni. Interrogazione di Minasi: le richieste al Ministro per tutelare i coltivatori

Bergamotto di Reggio Calabria, produttori in difficoltà per le alte temperature: l'interrogazione della Senatrice Tilde Minasi

StrettoWeb

“Ho presentato in nona Commissione attività produttive un’interrogazione al Ministro dell’Agricoltura, a tutela dei produttori di Bergamotto di Reggio Calabria, frutto unico dell’area reggina, che rappresenta un importantissimo indotto, oltre che un prodotto identitario, per il territorio. I coltivatori sono stati pesantemente danneggiati, come l’intero comparto agricolo, dalla siccità e dalle alte temperature, tanto che quest’anno è stata calcolata una disponibilità del solo 10-20% dei bergamotti normalmente previsti”. Comincia così la nota della Senatrice Tilde Minasi, che ha presentato un’interrogazione per tutelare i produttori di Bergamotto, fortemente danneggiati dalla siccità a Reggio Calabria.

“Dunque ho voluto chiedere al Ministro come intenda agire, ricevendo già una serie di indicazioni e la piena disponibilità a ulteriori misure. Il Ministro ha infatti ricordato, tra i vari interventi, l’assegnazione, ai Consorzi di Bonifica dell’Area reggina, con fondi PNRR e della legge 145/2018, di due finanziamenti per un totale di oltre 16 milioni di euro e, alla Regione Calabria, di una quota del Fondo di solidarietà nazionale per fronteggiare la siccità del 2022, che verrà prorogato. Ha anche ricordato azioni di carattere più generale, come i prestiti per le imprese agricole per 20 milioni di euro, previsti nella legge di bilancio, e gli interventi, da un lato, per sostenere la produzione di cultivar più resistenti ai cambiamenti climatici e, dall’altro, per diffondere le regole di una buona educazione alimentare basata su frutta e verdura di qualità. Ma soprattutto mi ha dato, come dicevo, completa disponibilità a un dialogo per approfondire il tema e le specifiche esigenze dei produttori del settore, comprendendo l’eccellenza di un frutto come il nostro agrume tipico, tanto che abbiamo già concordato un primo appuntamento a breve”, continua Minasi.

Minasi:” perché il Bergamotto va tutelato”

“Con i suoi quasi 3 secoli di storia e le sue proprietà nutraceutiche ed antiossidanti, il bergamotto è un frutto esclusivo del territorio reggino, che, ricordo, è l’unico su cui nasce, sulla fascia costiera tra circa 50 Comuni, da Villa San Giovanni a Monasterace, per circa 2000 ettari su 150 km di costa. Identifica, dunque, Reggio e la sua provincia e genera un indotto strategico per centinaia di aziende e lavoratori, che per generazioni hanno tratto un’importante fonte di reddito dalla filiera dell’olio essenziale, usato in profumeria e cosmetica, e, negli ultimi trent’anni, anche dalla filiera del food”, dice la Senatrice ripercorrendo storia e grandi proprietà del Bergamotto.

E poi conclude: “il bergamotto va dunque protetto, tutelato e conservato, anche per le future generazioni, anche grazie al marchio Dop, che è in corso di riconoscimento. Dunque non posso che ringraziare il Ministro per la sua attenzione e il Governo per le azioni messe fin qui in campo per fronteggiare l’emergenza, ribadendo agli operatori del settore la mia vicinanza e il mio supporto anche per il futuro”.

Condividi