Calabria, scoppia una bombola di gas in un condominio: due persone ustionate

L'esplosione è avvenuta ieri sera a Scalea, nel cosentino: due persone sono rimaste ustionate su spalla e arti inferiori. Indagini in corso

StrettoWeb

Grande paura ieri a Scalea, in provincia di Cosenza: un improvviso scoppio ha squarciato la sera facendo sobbalzare i residenti di via Fiume Lao. Intorno alle 19:50, una bombola a gas è scoppiata nell’abitazione posta al primo piano di un condominio per cause ancora da accertare. Ferite due persone, le quali hanno riportato diverse ustioni su spalle e arti inferiori ma non verserebbero in gravi condizioni. Secondo le prime ricostruzioni, l’appartamento era saturo a causa di una perdita di gas: un giovane sarebbe uscito fuori dall’appartamento per accendersi una sigaretta che avrebbe provocato l’esplosione. Al vaglio anche altre ipotesi, tra cui l’attivazione automatica della lavatrice che avrebbe acceso l’innesco per la combustione. Sul posto presenti vigili del fuoco e forze dell’ordine per gli accertamenti del caso.

Condividi