Taormina. Rissa in locale pubblico

StrettoWeb

Due giovani catanesi, a quanto pare, avrebbero importunato una ragazza suscitando la reazione di un amico della donna. All’arrivo di carabinieri e poliziotti i due catanesi hanno cercato di darsi alla fuga ma sono stati inseguiti sul Corso Umberto e raggiunti .

Militari e agenti hanno proceduto all’identificazione e alla denuncia a piede libero di entrambi per lesioni personali.

Nella collutazione il giovane taorminese aggredito ha riportato una prognosi di 12 giorni e una tumefazione di un occhio.

Sull’episodio sono in corso adesso ulteriori accertamenti per stabilire l’esatta dinamica dei fatti.

I carabinieri di Taormina hanno attuato, intanto, in particolare a Francavilla di Sicilia e Motta Camastra, diversi servizi per la prevenzione e la repressione dei reati nel comprensorio. Effettuate numerose perquisizioni personali e veicolari specie nei punti nevralgici della rete viaria del territorio.

Sono state impegnate diverse pattuglie dell’Arma, nonché una unità cinofila del Nucleo Cinofili Carabinieri di Nicolosi, specializzata nella ricerca di armi e droga. Quattro le persone denunciate dai Cc, per violazione della libertà vigilata, omessa denuncia e custodia di armi da fuoco, detenzione illegale e trasporto di arma bianca.

Condividi