Reggio: ucciso il 37enne Paolo Munno a colpi di pistola, gestiva un circolo ricreativo

StrettoWeb

Un pregiudicato e’ stato ucciso ieri sera a Reggio Calabria. Paolo Munno, di 37 anni, e’ stato ucciso intorno alle 20.30 nel circolo ricreativo che gestiva nella traversa Scacciosi del Ss 18. La vittima aveva precedenti per reati in materia di stupefacenti e ricettazione. I carabinieri lo hanno trovato riverso a terra dietro il bancone della saletta. Munno e’ stato raggiunto da almeno quattro colpi di pistola a tamburo alla nuca.
Nel momento in cui gli assassini vi hanno fatto irruzione, Munno era solo nel locale e si stava apprestando a chiudere. La vittima era stata coinvolta nell’operazione Eremo del 2009 contro un’organizzazione di spacciatori di droga. Munno non era mai stato indagato in inchieste sulla ‘ndrangheta, ma si sospetta una sua vicinanza con ambienti della criminalita’ organizzata nell’ambito dei quali, adesso, sono concentrate le indagini dei carabinieri per accertare movente e responsabili dell’omicidio.

Condividi