Reggio, PWA World Tour: le parole del governatore Scopelliti

StrettoWeb

L’eccellenza mondiale del windsurf, le performance di oltre cento atleti provenienti da diverse nazioni ed il panorama unico dello Stretto come suggestivo campo di regata, collocano a pieno titolo la Professional Windsurfers Association World Tour tra gli eventi sportivi più importanti che si terranno non solo nella nostra Regione, ma in tutto il contesto nazionale”.

Con queste parole il Governatore della Calabria, Giuseppe Scopelliti, racchiude il significato della kermesse che, dal 19 al 24 aprile, sarà ospitata dalla città di Reggio Calabria. “Si tratta di un evento – afferma il presidente della Giunta Regionale – che abbiamo inteso sposare nella ferma convinzione che determinate manifestazioni non rappresentino un ‘unicum’ tradotto nell’organizzazione fine a se stessa delle medesime iniziative, ma che, al contrario, possano imprimere un profondo significato al concetto di promozione turistica del nostro territorio. Riuscire a concentrare in Calabria i migliori atleti del mondo che competeranno in una spettacolare disciplina quale il windsurf, con un nutrito seguito di pubblico e altrettanto numerosi staff, vuol dire ricevere l’attenzione dei media internazionali e veicolare l’immagine positiva della nostra Regione che viaggerà insieme agli sportivi nel proseguo del loro tour la cui conclusione è prevista per il prossimo dicembre in Vietnam. Dalla Calabria, infatti – spiega ancora Giuseppe Scopellitiprenderà il via quella che gli esperti considerano la miglior vetrina mondiale per il windsurf, grazie alla carica agonistica ed alla folta presenza di partecipanti di cui negli anni si è fregiata la PWA. Basti pensare che, dalla nostra regione, i team continueranno la loro avventura in solo altre 15 località: ciò inserisce a pieno titolo la Calabria in un elenco esclusivo trasformandola, per sei giorni, nella località italiana della vela. Un ritorno in grande stile, quindi, per la World Tour che manca dal nostro paese dal lontano 1997 e che, oggi, ci possiamo onorare di ospitare grazie all’impegno dell’organizzazione locale dell’evento, che, con un lavoro strutturato, è stata in grado di coinvolgere partner istituzionali, associazioni di categoria e realtà sportive di ogni livello, a dimostrazione di quanto siano importanti le sinergie e l’apporto di ogni componente sociale per l’ottima riuscita di manifestazioni ricche di opportunità. Degno di nota, inoltre – aggiunge ancora il Presidente – l’indotto economico che verrà raggiunto tramite tale kermesse: gli operatori turistici e commerciali, così come le attività ricettive potranno dimostrare i loro standard di professionalità ed accoglienza durante un periodo dell’anno che, solitamente, non è caratterizzato da importanti flussi come avviene nel corso dei mesi estivi. La Pwa, quindi, assume un compito significativo anche in termini di marketing territoriale, facendo rivestire a Reggio ed alla Calabria un ruolo rilevante in quanto luoghi candidati a parterre naturale per la migliore pratica del windsurf, aggiungendoli, così, all’agenda dei professionisti del settore proprio alla luce delle peculiarità che contraddistinguono il nostro territorio. Aspetto quest’ultimo – conclude il presidente Scopellitisottolineato più volte dal noto giornalista e conduttore, Michele Cucuzza (che ringrazio per la disponibilità e sensibilità) il quale, da esperto windsurfista e testimonial della manifestazione, ha voluto ribadire come per lui le acque dello Stretto rappresentino il palcoscenico ottimale per rendere omaggio alla sua passione sportiva”.

Condividi