Reggio: presentati sito, spot e mascotte della PWA World Tour Cup 2012

StrettoWeb

Il Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio ha ospitato, questa mattina, un incontro con gli operatori dell’informazione per fornire ulteriori notizie in merito all’imminente tappa della Professional Windsurfers Association (PWA) World Tour Cup 2012, che si terrà a Reggio Calabria dal 19 al 24 aprile.

La Città dello Stretto, quindi, unica location italiana per questo importante evento, nonché sede inaugurale dell’intero circuito che vede impegnata l’eccellenza mondiale del windsurf (quasi 150 atleti) e che si protrarrà sino a dicembre, cioè quando in Vietnam si svolgerà l’ultimo ‘step’ dell’importante kermesse.

Alla conferenza stampa, che ha rappresentato l’occasione per la presentazione dello spot promozionale e del sito Internet dedicato alla tappa reggina del mondiale (www.pwaworldtourrc.it) nonché dei diversi partner che hanno sposato l’iniziativa, hanno partecipato l’assessore comunale allo Sport Walter Curatola, il vicepresidente della Provincia, Giovanni Verduci e Giuseppe Agliano (membri designati da Comune, Provincia e Regione in quanto co-organizzatori del PWA World Tour, insieme a Windsurf dello Stretto e Wevents) e Vincenzo Turiano, presidente del Comitato Organizzatore Locale costituito ad hoc proprio in vista di quest’eccezionale manifestazione.

Tutti gli interventi hanno messo in evidenza l’opportunità che tale momento sportivo garantirà a Reggio Calabria non solo dal punto di vista agonistico (si tratta, appunto, dell’avvenimento clou per questa disciplina) ma anche sotto l’aspetto della promozione territoriale, poiché ogni tappa del PWA registra altissima adesione di pubblico ed elevata copertura mediatica.

“E’ un onore per il sindaco Demetrio Arena e per tutta l’Amministrazione che la Città – ha detto Curatola – sia stata individuata, in ambito internazionale, per ospitare questa grandissima manifestazione: Reggio si farà trovare preparata affinché la sua immagine migliore possa essere veicolata in maniera ottimale attraverso questo prestigioso circuito. Il lavoro portato avanti dal Col, perciò – ha concluso – si rivela prezioso, poiché dopo 15 anni la kermesse ritorna in Italia e quest’appuntamento potrebbe solo essere l’inizio di un percorso virtuoso che veda le rive dello Stretto divenire tappa fissa per lo svolgimento del PWA in futuro, in considerazione del riconoscimento ‘Città Europea dello Sport’ recentemente ottenuto da Reggio”.

“Come Provincia – ha dunque affermato Verduci – intendiamo sostenere il più possibile tutti quei progetti che, come la Pwa, portano il nostro territorio al centro di uno scenario internazionale di alto livello”.

Un excursus sulla kermesse, e sulle sue peculiarità, è stato delineato da Vincenzo Turiano, mentre Giuseppe Agliano si è soffermato sul ruolo del noto giornalista e conduttore Michele Cucuzza, testimonial della tappa, nonché sull’apporto essenziale fornito da Asi, Fiv e Coni per la buona riuscita dell’evento.

Agliano ha altresì evidenziato la fattiva collaborazione dell’Accademia di Belle Arti reggina (che realizzerà una mascotte originale per la tappa), dell’Università per Stranieri ‘Dante Alighieri’ (per gli interpreti), delle Poste Italiane (che effettueranno l’annullo filatelico) e delle scuole reggine (che hanno accolto i membri del Col nei loro istituti al fine di sensibilizzare i giovani alla pratica sportiva).

Lo stesso Agliano ha poi ricordato la presentazione dell’evento alla Bit di Milano e il prossimo appuntamento al Vinitaly di Verona.

Ad illustrare le caratteristiche del sito Internet il webmaster Fabio Peluso che si è avvalso della collaborazione di Ivor De Stefano direttore marketing del Windsurf dello Stretto (presieduto da Roberto Raffa) e responsabile dell’area comunicazione dell’evento PWA.

Dopo i saluti di Fabio Colella, presidente regionale FIV, il titolare della cattedra di Scultura all’Accademia di Belle Arti, Filippo Malice ha presentato l’essenza di “Metal Surf”, opera realizzata ad hoc insieme all’allievo Giuseppe Guerrisi.

Condividi