Palermo. Ancora roghi di cassonetti nella notte

StrettoWeb

Sono proseguiti anche la notte scorsa a Palermo i roghi di cassonetti, ricolmi di spazzatura a causa della mancata raccolta dei giorni scorsi da parte dell’Amia. I Vigili del fuoco sono intervenuti in diversi quartieri del capoluogo siciliano per spegnere gli incendi, mentre contemporaneamente ripartiva la raccolta della spazzatura dopo la sospensione dello sciopero dei dipendenti dell’Amia. La decisione di sospendere assemblee di lavoratori e proteste è giunta ieri dopo un incontro tra il prefetto e il commissario straordinario del Comune, Luisa Latella, i quali hanno aggiornato il tavolo tecnico per domani, quando in Prefettura si incontreranno anche i commissari di Amia, e i sindacati e il Dipartimento regionale acque e rifiuti. Secondo le stime di Amia, sono più di 3mila le tonnellate di rifiuti accumulatesi per strada da quando è iniziato lo sciopero venerdì scorso.

Condividi