La Tirreno-Adriatico allo “Squalo dello Stretto”: Nibali trionfa a San Benedetto del Tronto e adesso sogna la Milano-Sanremo e il Tour

StrettoWeb

Vincenzo Nibali ha vinto la Tirreno-Adriatico 2012. Il siciliano della Liquigas ha recuperato i 6″ di distacco dall’americano Chris Horner nella cronometro finale di San Benedetto del Tronto e ha così potuto strappargli la maglia blu di leader della “Corsa dei due mari“. Sul podio, con Nibali, ci sono appunto Horner, a 14 secondi di ritardo, e il ceco dell’Astana Roman Kreuziger a 26″. L’ultima tappa, una frazione contro il tempo di 9,3 chilometri, se l’è aggiudicata lo specialista Fabian Cancellara. Lo svizzero del Team Radioshack Nissan Trek ha tagliato il traguardo in 10’36” alla media di oltre 52 chilometri orari, chiudendo davanti all’aretino e compagno di squadra Daniele Bennati, e all’australiano della GreenEdge Cameron Meyer. Nibali ha concluso la sua cronometro con 20″ di ritardo da Cancellara mentre Horner è giunto all’arrivo a 40″ dalll’elvetico. “Sono molto contento, è stata una grande prestazione. Ho fatto una grande cronometro nonostante il forte vento contrario che mi spostava la ruota davanti. Sono stato anche costretto a toccare i freni. Il prossimo obiettivo? La Milano-Sanremo di sabato. Il Tour è nei miei programmi, anche perchè quest’anno non ci sarà Contador e si potranno fare grandi cose“, ha detto Nibali ai microfoni Rai.La Tirreno-Adriatico è il secondo grande successo in carriera del siciliano, dopo la Vuelta Espana vinta nel 2010.

Condividi