Il comune di Messina aderisce a Earth Hour lasciando al buio palazzo Zanca

StrettoWeb

Earth Hour, l’ora della Terra parte domani, 31 marzo in tutta Italia. All’iniziativa del WWF che si propone di spegnere le luci di case, palazzi, monumenti simbolo in tutto il Mondo, al fine di sensibilizzare sia i cittadini che le istituzioni sulla delicata condizione del Pianeta Terra, ha aderito il Comune di Messina. Per 60 minuti di buio, sabato 31, dalle 20.30 alle 21.30, secondo le indicazioni dell’assessore all’arredo urbano, Elvira Amata, sarà spenta l’illuminazione di palazzo Zanca, sede civica di Messina. Lo scorso anno 2 miliardi di persone si sono lasciate coinvolgere dalla eco iniziativa e ben 5.200 città, 135 nazioni sono stati protagonisti di uno spettacolare spegnimento in contemporanea. Qualche anno fa Messina aderì a “m’illumino di meno”, iniziativa che affrontava il tema dell’uso razionale delle risorse energetiche attraverso il risparmio elettrico. Per quella Giornata Nazionale del Risparmio Energetico, il Comune attuò lo spegnimento del cinquanta per cento della pubblica illuminazione, nelle ore serali e notturne nei vari punti luce.

Condividi