Cosenza, chiusi i battenti della Fiera di San Giuseppe. Il sindaco Occhiuto traccia il bilancio

StrettoWeb

“Con la Fiera di San Giuseppe pensata nella nuova ubicazione abbiamo appena vissuto una grande festa di primavera che ha visto la città di Cosenza come meta di migliaia e migliaia di visitatori che hanno potuto apprezzarne l’efficienza dei servizi unita alla ricchezza delle offerte commerciali e alla varietà degli intrattenimenti proposti dall’amministrazione comunale. Un antico e moderno bazar del Mediterraneo che, grazie alla nuova e più confortevole collocazione, è tornato ad essere un grande luogo di incroci, di convivenze e di aggregazione sociale e multietnica, nel segno di un capoluogo che si pone come esempio di civiltà e di tolleranza”.
Chiusi i battenti di questa rivitalizzata edizione 2012, il bilancio del sindaco Mario Occhiuto sulla buona riuscita della Fiera di San Giuseppe è positivo oltre ogni rosea aspettativa.
“La decisione di trasferire le postazioni degli stand dall’Arenella fino a un lunghissimo tratto di viale Mancini – sottolinea Occhiuto – era stata oggetto di critiche pregiudiziali anche legittime, come ogni cambiamento di solito comporta, ma i risultati oggi danno ragione alla nostra scelta. Abbiamo riportato la fiera in mezzo alla gente e la gente in fiera. Gli anziani, che prima erano demotivati a camminare nella folla a causa degli spazi ristretti che li obbligavano a subire spintoni involontari, sono tornati a recarsi fra le bancarelle. In particolare, poi, i bambini nei passeggini non hanno sofferto i soliti disagi e, specie domenica, le famiglie si sono fermate per l’intera giornata approfittando dei punti ristoro sistemati sul percorso. Ringrazio dunque quanti ci hanno manifestato la loro fiducia esternandoci un vivo entusiasmo, a cominciare dagli stessi espositori che hanno voluto esprimere pubblicamente gratitudine nei confronti dell’amministrazione imprimendo una sincera riconoscenza su poster sparsi per la città. Ringrazio i cosentini, i visitatori, l’assessorato alle Attività produttive guidato da Luciano Vigna, i dirigenti municipali, i vigili urbani, gli operatori di Ecologia oggi che hanno provveduto a un lavoro straordinario di pulizia delle strade. Questo conclamato successo – conclude il sindaco Occhiuto – ci sprona a proseguire nel processo di crescita intrapreso per restituire a Cosenza il ruolo centrale e attrattore che merita”.

Condividi