‘Cittadinanza attiva’: gemellaggio tra le province di Reggio e Roma

StrettoWeb

Le Province di Reggio e Roma hanno firmato un protocollo d’intesa per realizzare nelle scuole superiori del reggino dei laboratori di ”cittadinanza attiva e condivisa”. La firma e’ avvenuta questa mattina nella Capitale tra Giuseppe Raffa e Nicola Zingaretti nel corso di un incontro istituzionale predisposto dalla burocrazia dei due enti. Il piano, finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, e’ gia’ alla sua terza edizione. La Provincia di Roma, capofila del progetto, ha fortemente voluto farsi affiancare dall’Ente reggino in questa iniziativa solidale e di alto valore sociale. Il protocollo ha impegnato il Presidente Giuseppe Raffa a realizzare fra i giovani, a fronte di un plafond di 38 mila euro, progetti di educazione alla cittadinanza attiva, alla solidarieta’, al dialogo, allo sviluppo della interculturalita’, per farne uno strumento efficace di promozione di stili di vita positivi e di prevenzione primaria al disagio giovanile. Nel prendere la parola, il Presidente della Provincia reggina ha evidenziato ”la forte frammentazione che penalizza il contesto sociale reggino, condizionato dalla invasiva presenza della criminalita’ organizzata. A cio’ si aggiungono i riflessi prodotti dall’attuale societa’ globalizzata in cui i legami sociali diventano sempre piu’ fragili e l’affannosa ricerca dell’individualismo produce angosce, egoismi e regole sempre meno certe. Con l’adesione all’iniziativa – ha commentato Raffa – vogliamo educare i giovani, che poi sono le classi dirigenti del futuro, alla partecipazione, all’etica della responsabilita’ per creare comunita’ di cittadini in cui diritti e i doveri di tutti promuovono lo sviluppo della persona e il raggiungimento del bene comune”. Il primo appuntamento – il progetto in tutta Italia accomuna Reggio solo con le province di Trieste ed Ancona – e’ per il 27 aprile presso il palazzo storico della Provincia di Reggio Calabria.

Condividi