Categoria: CALABRIAEDITORIALIFOTO & VIDEOFoto CalabriaFoto Reggio CalabriaGalleryNEWSREGGIO CALABRIA

“Scilla365”, la fotografia subacquea fa rivivere le meraviglie dei fondali di Scilla [FOTO]

Una giornata dedicata ad uno sport affascinante che unisce natura e arte al centro del nuovo appuntamento promosso da  “Scilla 365”, la manifestazione di valorizzazione turistica ideata dalla locale Pro loco e dalla società “New Talk Srl”. Il borgo è stato infatti nuovamente protagonista del 20° trofeo “Associazione Mediterraneo”, 6° “Memorial Gianfranco Geraci” e 3° “Premio Avv. Giulio Medici”. “La gara selettiva del campionato italiano di fotografia subacquea, organizzata dall’associazione “Mediterraneo” – ha specificato il suo  presidente  Vittorio Michele Angotti – offre la possibilità di accedere al campionato nazionale  che si terrà ad Otranto nel mese di settembre 2017”.

Dopo il minuto di silenzio osservato in memoria di Michele Scarponi, il ciclista vittima di un tragico incidente, i 12 concorrenti provenienti da tutta Italia, muniti di macchine reflex e compatte sono scesi ad una profondità di 30 metri per documentare il suggestivo incanto del fondale. La competizione, diretta da Roberto Minardi e durata 4 ore, ha avuto inizio alle 9,30 del mattino. Al termine dell’immersione gli atleti hanno consegnato alla giuria gli scatti, selezionati in base alle categorie “pesce”, “ambiente” e “macro”.

“Negli ultimi anni la fotografia si è evoluta notevolmente – ha affermato Giuseppe Pignataro, presidente della giuria di esperti, composta anche dall’ex campione del mondo Settimio Cipriani e Gloria Dima – oggi tra i criteri di selezione uno sguardo particolare va rivolto all’aspetto innovativo, ai contenuti della fotografia, ad una accurata composizione che esprima pienamente la cifra stilistica del fotografo ed un percorso di ricerca ben preciso”.

Durante la cerimonia di premiazione, svolta in serata alla piazzetta San Francesco, sono state esposte le classifiche finali e proiettate le fotografie realizzate dai partecipanti.

E’ il cosentino Francesco Sesso dell’associazione Mediterraneo ad aggiudicarsi per il secondo anno consecutivo il primo posto del podio. Arrivato secondo al campionato nazionale, al quale parteciperà di diritto anche quest’anno, Sesso ha ottenuto anche il premio della categoria “pesce”. “Quando ci si immerge in posti come Scilla, dove la natura ci mette molto del suo, non è difficile trovare spunti interessanti – ha commentato il vincitore – ma l’occhio del fotografo deve saper valorizzare il bello che c’è sott’acqua. Sono molto soddisfatto del risultato e delle immagini realizzate soprattutto perché in questa edizione il livello è stato molto alto”.

Il secondo ed il terzo posto sono andati rispettivamente ad Alfio Scuderi (ha ritirato il premio per lui, Carmela Inguanti dell’associazione Grosub) e Filippo Massari, entrambi dell’associazione Grosub Catania. Le immagini di Scuderi hanno conquistato anche i premi  delle categorie “Ambiente” e “Macro”, mentre Massari si è aggiudicato il premio celebrativo del 6° “Memorial Gianfranco Geraci” e 3° “Premio Avv. Giulio Medici”.

Nell’occasione della commemorazione di Gianfranco Geraci, Francesco Sesso ha omaggiato la famiglia del libro fotografico patrocinato dal comune di Cosenza, progetto al quale Geraci teneva molto.

Nel corso della serata è stato inoltre presentato il video “Gli eroi del mare”, realizzato da cinque ragazzi dello “Scilla diving center”, vincitore del primo premio nazionale alla fiera subacquea Eudi show di Bologna.