Una rivoluzione mondiale anti-fumo, 9 progetti internazionali per dire addio alle sigarette. La sfida “free smoke” passa da Messina, con una traversata a nuoto dello Stretto

/

Nove progetti CoHEAR per la rivoluzione globale antifumo: i docenti del Coehar ed il presidente della Fondazione Smoke free World parteciperanno ad una simbolica traversata dello Stretto di Messina. StrettoWeb parteciperà all’evento e seguirà in diretta Facebook la traversata

Un’iniziativa internazionale, articolata in nove progetti che spaziano dalla tecnologia alla biologia, con un unico obiettivo: realizzare un rivoluzione globale antifumo. Si tratta di nove linee di intervento scientifico che coinvolgeranno decine di ricercatori di tutto il mondo e che affrontano tematiche diverse, dalla tecnologia alla biologia, passando anche per la giurisprudenza, offrendo inoltre una grande opportunità per tutti i fumatori intenzionati a smettere e per i gruppi di lavoro che parteciperanno alle attività. Tra i progetti in corso, anche Smoke Free Sicily, che consentirà di attivare un nuovo servizio di consulenza e assistenza antifumo in tutte le strutture ospedaliere siciliane. L’iniziativa riguarderà da vicino anche la città dello Stretto, dove martedì 25 giugno, alle ore 8:30, per suggellare il nuovo legame scientifico tra la Sicilia ed il resto del mondo, alcuni docenti del Coehar ed il presidente della Fondazione Smoke free World parteciperanno ad una simbolica traversata dello Stretto di Messina, che partirà da Capo Peloro (Torre Faro Messina). StrettoWeb parteciperà all’evento e seguirà in diretta facebook la traversata.

In programma per rivoluzione free smoke è ricco e articolato e i nove progetti antifumo saranno presentati  lunedì a Catania.

Il programma a Catania

Lunedì 24 giugno, alle 10,30, nell’aula magna di Palazzo Pedagaggi (dipartimento di Scienze politiche e sociali, via Vittorio Emanuele II, 49) verranno presentati ufficialmente i nove progetti di ricerca appena avviati nei dipartimenti universitari afferenti al CoEHAR, il Centro di Ricerca per la Riduzione del Danno da Fumo dell’Università di Catania.

Alla manifestazione interverranno il direttore del dipartimento Giuseppe Vecchio, l’assessore alla Salute della Regione siciliana Ruggero Razza, il presidente della FSFW Fondazione mondiale Smoke Free World Derek Yach, il direttore del dipartimento di Medicina clinica e sperimentale e presidente della Società italiana di Diabetologia Francesco Purrello e il direttore del CoEHAR Riccardo Polosa, oltre ai leader dei singoli progetti:

  • Food Recognition Tech, Sebastiano Battiato – Docente di Informatica del Dipartimento di Matematica e Informatica
  • Smile Study, Ernesto Rapisarda – Docente di Malattie Odontostomatologiche e Direttore del Dipartimento di Chirurgia Generale
  • EU-PATH, Venera Tomaselli – Docente di Statistica Sociale del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali
  • International Summer School on Project Management, Daniela Saitta – Project Manager del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale
  • Replication Studies, Giovanni Li Volti – Docente di Biochimica del Dipartimento Scienze Biomediche e Biotecnologiche
  • Long-Term Health Effect Study, Pasquale Caponnetto – Coordinatore del CPCT Centro per la Prevenzione e Cura del Tabagismo del Policlinico “Vittorio – Emanuele” di Catania
  • Diasmoke 2.0, Davide Campagna – Dirigente Medico del Policlinico “Vittorio – Emanuele” di Catania ed esperto di Fumo e Diabete.
  • In Silico Science, Renée O’Leary – Ricercatrice del Canadian Institute for Substance Use Research dell’Università di Victoria, Canada

Al termine dell’incontro (ore 12,30) è previsto un lunch di chiusura nell’aula antistante la sala dell’incontro.

 

 


Valuta questo articolo

Rating: 4.5/5. From 2 votes.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE