Reggio Calabria: grande successo per l’esercitazione di soccorso in mare sul lungomare [FOTO, VIDEO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Questa mattina si è svolta una esercitazione di soccorso in mare sul lungomare di Reggio Calabria

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

In occasione della “Giornata nazionale della sicurezza in mare” della Lega Navale Italiana Sezione Reggio Calabria Sud, nonostante la situazione meteo critica, si è svolta l’esercitazione Sar condotta e coordinata dalla Capitaneria di Porto Direzione Marittima di RC e la partecipazione del V^Reparto Volo della Polizia di Stato, Vigili del fuoco, Guardia di Finanza, Croce Rossa e Suem 118.  Tanti gli studenti presenti all’esercitazione. L’obiettivo è di coinvolgere, oltre a tutti i Soci, anche le scolaresche, le Associazioni, i Circoli Nautici e la cittadinanza, con il sostegno delle Autorità locali e dei mezzi di informazione onde perseguire la massima divulgazione e visibilità dell’iniziativa. Per la riuscita della “Giornata” sono state coinvolte la Direzione Marittima della Calabria – Capitaneria di Porto di RC, la Questura con la loro squadra nautica, il V° Reparto Volo ed il gruppo sommozzatori, la Guardia di Finanza, il gruppo nautico dei Vigili del Fuoco e la Croce Rossa Italiana. Al termine le autorità che hanno partecipato all’esercitazione sono state consegnate delle targhe di ringraziamento a tutte le forze dell’ordine impegnate nella esercitazione e delle pergamene ricordo alle scuole partecipanti.  Tale “Giornata” si propone di favorire la formazione ad una reale cultura nautica degli alunni che vivono in località balneari. Ci si propone di responsabilizzare i ragazzi e di educarli ad un sano rapporto con il mare nelle sue varie dimensioni. Inoltre ha la finalità di sensibilizzarli sul corretto utilizzo del mare e delle spiagge, rendendoli, al contempo, edotti sulle principali norme da osservare a tutela della pubblica incolumità e in difesa dell’ambiente. 

E’ importante divulgare la cultura del mare, soprattutto in una città come la nostra, con naturale vocazione marittima, poiché consentirà un maggiore sviluppo del territorio.