Motocross a Palazzo Zanca: il sindaco di Messina finisce su Canale 5

/

Motocross a tutto gas a Palazzo Zanca, il sindaco di Messina si difende su Canale 5: “Non ci vedo nulla di male, era tutto preventivamente concordato e autorizzato”

Messina ancora una volta alla ribalta delle tv nazionali con il sindaco Cateno De Luca. Il caso delle motocross a Palazzo Zanca è finito su Canale 5 e stamattina con un collegamento in diretta con gli studi di “Mattino Cinque” il sindaco ha commentato il video postato sui social, in cui un centauro scende in moto le scale di Palazzo Zanca.

Il titolo del servizio era “L’inciviltà regna sovrana e le istituzioni non danno il buon esempio“. E dagli studi si è parlato di comportamento da sanzionare, come suggerito dall’opinionista Emanuela Carcano:”Se De Luca voleva far parlare dell’evento e soprattutto di sé, ci è riuscito perfettamente; ma se vogliamo mantenere una sacralità delle istituzioni, questo comportamento è assolutamente sbagliato e sarebbe da sanzionare”- ha detto l’opinionista.

De Luca si è difeso a spada tratta: “Non ci vedo nulla di male, era tutto preventivamente concordato e autorizzato. Non credo di poter istigare a delinquere. Abbiamo predisposto questa iniziativa con tutti gli accorgimenti del caso; tutto è stato controllato per evitare qualsiasi tipo di problema. La sgasata non era prevista, ma mi sono fatto prendere la mano; io sono una persona molto spontanea“, ha detto  il sindaco, ricordando a conclusione del collegamento, i suoi blitz notturni e le sua battaglie contro prostituzione e movida selvaggia.

Si è’ scomodata anche Mediaset “mattino 5” per bacchettare questo sindaco irriverente e fuori dagli schemi. Ma quanta ipocrisia e pseudo perbenismo degno dei più antichi sepolcri imbianchisti! Io sono così se vi pare”– ha scritto De Luca su Fb terminato il collegamento con gli studi Mediaset.

 

 


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE