MigrArtes: pomeriggio al Miramare di Reggio Calabria protagonisti i pupi siciliani con “Orlando e l’incanto della Fata Morgana”

/

Teatrino dei pupiPomeriggio alle ore 18.00, con ingresso gratuitosi alza il sipario al Miramare sul teatro dei pupi siciliani di tradizione catanese. Protagonista dell’evento, proposto dal festival MigrArtes, la compagnia teatrale Thalìa che presenta “Orlando e l’incanto della Fata Morgana” di Antonino e Giuseppe Viola. Una produzione originale, ambientata davanti al mare dello Stretto di Messina e portata in scena dai pupi di Martino Rabuazzo, intrecciando amori, follie e gesta cavalleresche di Orlando e dei Paladini di Francia, vittime dei malefici della Fata Morgana. A dare vita ai pupi saranno i manianti (Carmelo, Emanuel e Antonino Viola, insieme a Martino Rabuazzo), i parraturi (Massimo Scuto per le voci maschili e Agnese Fallica per quelle femminili), i pruituri (assistenti di scena Marco Petralia e Riccardo Aricò), il tecnico luci e suoni Francesco Fallica. Intanto prosegue, registrando grande successo tra adulti e bambini, sempre al Miramare  la mostra-spettacolo di marionette a cura dell’associazione Teatro Le Rane, aperta al pubblico fino al 30 aprile (ore 9.00-13.00 e 16.00-20.00) a ingresso gratuito. Un viaggio poetico nel mondo del teatro di figura per scoprire le magie che trasformano legno, fili, stoffe e oggetti di scarto in personaggi che raccontano storie. Il festival MigrArtes, a cura di Fondazione Horcynus Orca, Mana Chuma Teatro, Associazione Soledad e Teatro Le Rane, è finanziato dall’intervento “Creazione del Distretto culturale e relativa programmazione e organizzazione di eventi di rilevanza nazionale e internazionale” – PISU di Reggio Calabria POR FESR 2007-2013 – PAC Calabria 2007-2013.