Serie A, Lazio-Crotone 4-0: i calabresi durano solo un tempo [GALLERY]

  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
/

La Lazio supera il Crotone 4-0 nel lunch match della 18^ giornata di Serie A: Lukaku, Immobile, Lulic e Felipe Anderson regalano i tre punti ai biancocelesti

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Il lunch match della 18^ giornata di Serie A che ha visto affrontarsi Lazio e Crotone allo stadio ‘Olimpico’ si è concluso con la vittoria per 4-0 dei biancocelesti. La squadra di Inzaghi non si è resa protagonista di una prestazione convincente ma era fondamentale tornare al successo. Succede tutto nella ripresa con il Crotone che subisce il primo goal in contropiede con Lukaku e poi si scioglie concedendo ai biancocelesti di dilagare e di segnare altre tre reti. Il primo tempo non regala molte emozioni, anzi. Un Crotone ben messo in campo e i ritmi non certo elevati della Lazio hanno contribuito ad aumentare la noia. Gli unici squilli arrivano da Luis Alberto e Parolo. La ripresa inizia sulla falsa riga del primo fino al vantaggio dei biancocelesti, arrivato paradossalmente in contropiede con Lukaku che trasforma in rete un passaggio di Immobile. I calabresi hanno l’occasione per pareggiare con Budimir per un errore clamoroso di Strakosha che riesce però a rimediare in tempo. Nel finale la Lazio dilaga trovando prima il raddoppio con Immobile, lasciato solo in area libero di impattare di testa, poi il tris con Lulic, entrato nel migliore dei modi in campo, e infine il poker con Felipe Anderson. Seconda sconfitta per Zenga sulla panchina del Crotone.