Sindacati in piazza a Reggio Calabria, Barbagallo: “Paese in briciole, resiste solo il Ponte sullo Stretto di Messina”

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

A Reggio Calabria la grande mobilitazione dei sindacati, Barbagallo (Uil): “L’unico ponte che non cadrà è quello sullo Stretto di Messina, perchè non l’hanno fatto”

“Il Paese si sta sbriciolando. Tutte le grandi opere fatte negli anni settanta sono scadute. L’unico ponte che non cadra’ e’ quello sullo Stretto di Messina, perche’ non l’hanno fatto”. Lo ha detto a Reggio Calabria dal palco il segretario della Uil, Carmelo Barbagallo, in occasione  per la manifestazione nazionale organizzata da Cgil, Cisl e Uil per rilanciare il tema del Mezzogiorno.

Durante il suo intervento il segretario Uil si è soffermato anche sui navigator: “I navigator che devono essere assunti, sono assunti come precari e dovrebbero offrire lavoro a tempo indeterminato agli altri? Solo nel nostro Paese si possono realizzare queste incongruenze”.


Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 2 votes.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE