fbpx

Ucraina, la minaccia di Zelensky ai russi: “mollate Putin o vi uccideremo uno ad uno”

Zelensky Foto Ansa

Il premier Zelensky ha definito il conflitto “una guerra insensata iniziata dalla Russia”

Sono stati giorni decisivi sul fronte della guerra in Ucraina con Kiev e Mosca che stanno giocando una partita a scacchi. Il peso delle parole diventa sempre più pesante e il presidente Volodymyr Zelensky ha lanciato un monito ai militari russi nel suo video-intervento serale. “Finché non risolvete tutti il problema con colui che ha iniziato tutto, che ha iniziato questa guerra insensata per la Russia contro l’Ucraina, sarete uccisi uno per uno, facendo da capri espiatori, per non ammettere che questa guerra è un errore storico per la Russia. Dunque mollate Putin o vi uccideremo”, ha detto in seguito all’importante riconquista di Lyman, una città nella regione di Donetsk considerata importante per la logistica della guerra nell’est del paese.

“Nel Donbass hanno già iniziato a addentarsi: cercano i colpevoli, accusando alcuni generali di fallimenti. Questa è la prima campana che dovrebbe essere ascoltata a tutti i livelli del governo russo”, ha aggiunto il leader ucraino.