fbpx

Reggio Calabria, a Piazza Camagna comizio di Italia Sovrana e Popolare: “basta vaccini e green pass. Revocare le sanzioni alla Russia” | INTERVISTE

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Reggio Calabria: a Piazza Camagna comizio di “Italia Sovrana e Popolare”, in vista delle elezioni politiche del prossimo 25 settembre

Si è svolto, a Piazza Camagna a Reggio Calabria, il comizio di “Italia Sovrana e Popolare”, (alleanza politica composta dal Partito comunista di Marco Rizzo, Ancora Italia, Riconquistare l’Italia, Azione Civile) in vista delle elezioni politiche del prossimo 25 settembre. Il senatore, ex Movimento 5 Stelle, Bianca Laura Granato, ha ribadito che “ancora sono attive misure assurde come il green pass, in alcuni casi, o i tamponi per entrare negli ospedali o Rsa e questo è inaccettabile. I Vaccini? Non sono serviti a nulla”.

Giuseppe Modafferi, capolista al Senato di “Italia Sovrana e Popolare”, ha detto: “chiediamo in maniera netta il ritorno ai valori sanciti dalla carta costituzionale che aveva la funzione di mettere d’accordo tutti. Basta con la speculazione della finanza che sta creando enormi disagi ai cittadini”. Perentorio Francesco Toscano, presidente di “Italia Sovrana e Popolare”: “dobbiamo pacificare la nostra Italia, governata per anni con la paura. Il Covid? Si cura potenziando la medicina del territorio e per colpa di Speranza i malati sono stati abbandonati in casa. Per questi motivi chiediamo una commissione parlamentare che indaghi sui vari misfatti. Il lockdown, il green pass e l’obbligo vaccinale sono state solo delle strumentalizzazioni”.

Antonio Ingroia, ex magistrato e capolista al plurinominale alla Camera per la Calabria, ha rimarcato: “abbiamo fatto un vero e proprio miracolo raccogliendo le firme a Ferragosto per la presentazione delle liste, speriamo di farne un altro superando lo sbarramento. Una cosa è chiara ed evidente: siamo l’unica forza politica anti-sistema, che chiede la revoca delle sanzioni alla Russia, gli unici contro la mafia e la ‘ndrangheta”.

Reggio Calabria, Ingroia: “Italia Sovrana e Popolare è l’unica forza anti-sistema” | VIDEO

Reggio Calabria, Granato: “i vaccini contro il covid non servono a nulla” | VIDEO

Reggio Calabria, Modafferi: “ritornare ai valori della carta costituzionale” | VIDEO

Reggio Calabria, Francesco Toscano: “il Covid si cura potenziando la medicina del territorio” | VIDEO