fbpx

Reggina-Frosinone, Inzaghi: “giornata non brillantissima, ma il primo gol non si può prendere” | VIDEO

Le parole del tecnico amaranto Filippo Inzaghi al termine del match del Granillo tra Reggina e Frosinone

Inzaghi Reggina Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

“Dovrò rivederla, fino al loro gol la partita è stata in grande equilibrio. Non era la nostra giornata miglior, al di là del Frosinone che ha meritato. Non dovevamo prendere quel gol, la squadra ha reagito nella ripresa ma poi è arrivato un eurogol. Noi comunque stiamo facendo qualcosa di fantastico, è stata una partita strana, siamo sempre secondi a +3. Io rifarei le stesse scelte, la squadra aveva fatto bene, i primi 30 minuti non eravamo la miglior Reggina ma non abbiamo rischiato nulla fino allo 0-1. Ci siamo fatti gol da soli, ogni tanto succede, ma quando c’è una squadra nuova può succedere. Il fatto di giocare subito può essere un vantaggio, per come abbiamo perso oggi, quindi pensiamo a domenica”. Così al termine di Reggina-Frosinone, direttamente dalla sala stampa del Granillo, il tecnico amaranto Filippo Inzaghi.

“Siamo incappati in una giornata non brillantissima, con qualche episodio anche un po’ sfortunato, ma avevo già parlato del Frosinone. Noi invece sappiamo che dobbiamo crescere. Nelle sconfitte ci abbattiamo un po’ tutti, forse perché ci esaltiamo un po’ troppo nelle vittorie. La cornice di pubblico di oggi avrebbe meritato un altro risultato, però l’importante è ripartire subito. Mi auguro che la squadra non ne risenta, fino al primo gol loro non mi sembravano dal campo così superiori. E’ lì che dovremo crescere, ma lo faremo solo coi mesi e col lavoro. Il gol di Insigne ci può stare, non ci sta invece il primo gol, ma può capitare”, ha aggiunto.

Reggina-Frosinone, conferenza stampa post gara: le parole di Grosso, Gagliolo e Inzaghi | VIDEO