fbpx

Reggina-Cosenza, Amoruso freme: “al Granillo sarà bello”. E quella previsione sull’amico Inzaghi…

amoruso inzaghi

L’ex amaranto Nicola Amoruso ribadisce la sua presenza al Granillo per Reggina-Cosenza e si complimenta per il cammino dell’ex compagno e amico che ritroverà in riva allo Stretto, Pippo Inzaghi

Non uno qualunque. Nicola Amoruso è un ex speciale. Anzi, un tifoso speciale. E, per questo, non può non essere presente per una partita speciale, per i colori amaranto: Reggina-Cosenza. L’ex attaccante ribadisce, dopo averlo fatto tramite i canali social del club, la sua presenza al Granillo per il derby di sabato. Lo fa attraverso le pagine dell’agenzia AGI, in cui si è lasciato andare ad un’intervista parlando delle italiane dopo le serate di Coppa. Spazio, però, anche ai colori amaranto, che più di ogni altro hanno segnato la sua storia da calciatore: “domani tornerò li dopo tanti anni, in occasione di Reggina-Cosenza, sarà bello, afferma euforico. “Io lì ho fatto i miei 100 gol in Serie A, ho creato un bellissimo rapporto con i tifosi e la città”.

E Amoruso ritroverà in riva allo Stretto un suo vecchio amico e compagno di reparto alla Juve, Pippo Inzaghi. Lo stesso attuale allenatore amaranto, in sede di presentazione, confessò che tra i primi a contattarlo dopo l’ufficialità sulla panchina della Reggina ci fu proprio “Nick Dinamite”, che meglio di ogni altro ha potuto anticipargli l’atmosfera della piazza calda reggina. E ora Amoruso gli fa i complimenti per il cammino finora trascorso: “li seguo sempre con molta attenzione, Pippo sta facendo bene, sono molto orgoglioso di questo. La Reggina ha una bella storia in Serie A, spero sia l’anno giusto, con un amico alla guida, sarebbe bello ritrovarla in Serie A. Credo che Pippo possa darci tante soddisfazioni“.