fbpx

Elezioni, dopo 28 anni Stefania Prestigiacomo resta fuori dal Parlamento

Stefania Prestigiacomo Foto di Fabio Frustaci / Ansa

Dopo 28 anni Stefania Prestigiacomo, ex ministro delle Pari Opportunità e dell’Ambiente, nonchè figura importante di Forza Italia, non sarà una parlamentare della Repubblica Italiana

Il centrodestra vince le Elezioni politiche 2022, trascinato dal 26% di consensi raccolto da Giorgia Meloni con Fratelli d’Italia, ma nella coalizione Lega e Forza Italia non superano l’atteso 10%. Fra gli esclusi di lusso dal Parlamento c’è proprio una figura storica del partito di FI, Stefania Prestigiacomo, che dopo 28 anni non sarà più una parlamentare della Repubblica Italiana. Una lunga carriera politica in Forza Italia (dal 1994) e le nomine come ministro delle Pari Opportunità (nel 2001) e ministro dell’Ambiente (nel 2008) non le sono bastate per rientrare in Parlamento.

Candidata al Senato nel collegio plurinominale (P02), Stefania Prestigiacomo era finita, nelle scorse settimane, nella liste dei nomi più caldi per la candidatura a presidente della Regione Sicilia, prima che il centrodestra virasse su Schifani.