fbpx

Isole pedonali e parcheggi scontati, prende forma il Natale a Messina | INFO

Natale a Messina: istituzione dell’area pedonale, limitatamente al periodo 8 dicembre–8 gennaio, in determinati tratti del centro cittadino

Accensione albero natale messina

Prende forma il Natale a Messina. In attuazione della delibera di Giunta comunale riguardante l’istituzione dell’area pedonale, limitatamente al periodo 8 dicembre 2022–8 gennaio 2023 e alla fascia oraria 20-04, nel tratto della via I Settembre compreso tra la via Cesare Battisti e il viale San Martino e nel tratto del viale San Martino compreso tra le vie I Settembre e Tommaso Cannizzaro, il Servizio Mobilità Urbana ha disposto provvedimenti viari. Nello specifico l’ordinanza n. 1424 di ieri, lunedì 5 dicembre, dispone per il tratto della via I Settembre compreso tra la via C. Battisti e il viale San Martino di: 1) collocare la segnaletica verticale di area pedonale, con pannello integrativo indicante il periodo di validità e le deroghe per i veicoli in servizio di emergenza, i velocipedi, i veicoli al servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie e per i veicoli di residenti per accedere a cortili o autorimesse con passo carrabile, e quella di fine di area pedonale in corrispondenza delle intersezioni della via I Settembre con la via Battisti, la via Garibaldi e il viale San Martino e all’intersezione della via Sant’Elia con la via San Giuseppe; 2) istituire la direzione obbligatoria diritto dalle 20 alle 04 e quindi collocare il segnale verticale con pannello integrativo riportante la scritta “20–04” in via C. Battisti, in entrambi i sensi di circolazione, all’intersezione con la via I Settembre; in via Garibaldi, all’intersezione lato sud/est con la via I Settembre; 3) istituire la direzione obbligatoria diritto dalle 20 alle 04 e le direzioni consentite diritto e sinistra negli altri periodi nella corsia di canalizzazione adiacente allo spartitraffico della carreggiata in direzione nord-sud della via Garibaldi in prossimità dell’intersezione con la via I Settembre: 4) modificare l’attuale regolazione semaforica all’intersezione via Garibaldi – via I Settembre, e sostituire le attuali lanterne semaforiche veicolari di corsia in corrispondenza dell’intersezione lato nord di via Garibaldi con via I Settembre con le lanterna semaforiche veicolari normali; 5) collocare dissuasori di transito rimovibili e muniti di catarifrangenti in via I Settembre all’intersezione lato sud/est con la via Cesare Battisti; all’intersezione lato sud/est con la via Garibaldi; all’intersezione lato nord/ovest con il viale San Martino e all’intersezione lato nord della via Sant’Elia con la via San Giuseppe.

I dissuasori devono essere collocati in modo da consentire il transito dei veicoli in servizio di emergenza; per il tratto del viale San Martino compreso tra le vie I Settembre e Cannizzaro 6) istituire il divieto di sosta h24 con rimozione coatta in entrambi i controviali del viale San Martino compreso tra le vie I Settembre e Cannizzaro e, quindi, sostituire gli attuali segnali verticali indicante la sosta a pagamento con il segnale verticale composito; 7) trasferire lo stallo adibito al carico e scarico dei medicinali, a servizio della Farmacia, attualmente sito sul lato est del viale S. Martino (nel tratto compreso tra le vie del Vespro e Terranova), sul lato sud di via del Vespro ad est dell’intersezione con viale S. Martino e a valle dello stallo per disabili; 8) collocare la segnaletica verticale di area pedonale, con pannello integrativo indicante il periodo di validità e le deroghe per i veicoli in servizio di emergenza, i velocipedi, i veicoli al servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie e quella di fine di area pedonale in corrispondenza delle intersezioni del viale San Martino con le vie Cannizzaro, del Vespro, Santa Maria Alemanna e Primo Settembre; 9) istituire la direzione obbligatoria diritto dalle 20 alle 04 e quindi collocare il segnale verticale con pannello integrativo riportante la scritta “20– 04” in via Cannizzaro, in entrambi i sensi di circolazione, all’intersezione con il viale San Martino; 10) istituire la direzione obbligatoria a sinistra dalle 20 alle 04 e le direzioni consentite diritto e sinistra negli altri periodi: in via del Vespro e in via Santa Maria Alemanna alle rispettive intersezioni lato sud/est con la via G. Bruno e, quindi, collocare il relativo segnale verticale composito; nel viale San Martino all’intersezione lato nord/ovest con la via I Settembre e, quindi, collocare il relativo segnale verticale; 11) istituire la direzione obbligatoria diritto dalle 20 alle 04 e le direzioni consentite diritto e destra negli altri periodi in via G. Bruno alle rispettive intersezioni con la via Santa Maria Alemanna e via del Vespro e, quindi, collocare il relativo segnale verticale composito; 12) istituire il divieto di transito dalle 20 alle 04 in via del Vespro e in via Santa Maria Alemanna alle rispettive intersezioni lato nord/ovest con la via G. Bruno e, quindi, collocare il relativo segnale verticale composito; 13) istituire la direzione diritto dalle 20 alle 04 e la direzione obbligatoria a sinistra negli altri periodi e ad eccezione dei bus dell’ATM in via S. Maria Alemanna all’intersezione sud con il viale San Martino e quindi, collocare il relativo segnale verticale composito; 14) istituire le direzioni consentite diritto e sinistra dalle 20 alle 04 in via I Settembre all’intersezione lato nord con il viale San Martino e, quindi, collocare il relativo segnale verticale; 15) collocare dissuasori di transito rimovibili e muniti di catarifrangenti alle intersezioni del viale San Martino con la via Cannizzaro e con la via I Settembre e in via del Vespro e in via Santa Maria Alemanna alle rispettive intersezioni lato nord/ovest con la via G. Bruno.

I dissuasori devono essere collocati in modo da garantire l’accesso ai veicoli in servizio di emergenza tramite un varco di larghezza pari a 3,50 metri; 16) rimuovere o adeguare la segnaletica orizzontale e verticale in contrasto con il presente provvedimento; 17) consentire ai possessori di contrassegno per la sosta all’interno del lotto n. 6 di utilizzarli anche nel lotto adiacente n. 7 e nel parcheggio “cavalcavia FS”; 18) ripristinare, entro le ore 10 del 09/01/2023, la preesistente segnaletica stradale e la precedente regolazione semaforica. Sono revocate tutte le precedenti Ordinanze o parti di esse in contrasto con il presente provvedimento.

Al via le iniziative di ATM per l’isola pedonale: promozioni, navette e abbonamenti per la ZTL

Con l’avvio dell’isola pedonale tra l’otto dicembre e l’otto gennaio ATM S.p.A, in collaborazione con l’amministrazione comunale sta avviando numerose iniziative speciali per favorire la mobilità e promuovere le iniziative legate alla pedonalizzazione. Previsti sconti specifici per i parcheggi Cavallotti, Villa Dante, Via La Farina (Fosso), San Raineri, Zir e Annunziata che potranno essere utilizzati a un costo giornaliero di 2,50 euro. Saranno istituite anche delle navette che collegheranno l’area pedonale con i parcheggi. Il servizio sarà attivo tutti i giorni dalle ore 11:00 alle 13:00 e dalle ore 16:00 alle 24.00. Sarà gratuito per chi lascerà il proprio veicolo nei parcheggi interessati. Nei giorni feriali i bus avranno una frequenza di 20 minuti, mentre nei giorni festivi e prefestivi di 10 minuti. La prima navetta collegherà la struttura di Villa Dante e il parcheggio del Mercato Zaera con l’area pedonale nei pressi dell’intersezione con la Via Santa Cecilia. La seconda navetta collegherà il parcheggio Cavalcavia, con il Terminal Cavallotti e piazza Cairoli. Gli orari delle corse saranno pubblicati sul sito dell’Azienda.   Confermata anche l’apertura h24 nei giorni venerdì, sabato, domenica, festivi e prefestivi del parcheggio “Fosso” di Via La Farina e del parcheggio del Mercato Zaera. A questo si aggiungono le nuove iniziative promozionali per il parcheggio e i nuovi abbonamenti scontati per il trasporto pubblico locale per dipendenti pubblici e privati che con una riduzione del 30% vogliono ulteriormente incentivare la nuova visione della mobilità sostenibile a Messina. I dipendenti potranno infatti acquistare un abbonamento annuale al costo di 180 euro, coloro che lavorano per un ente pubblico potranno farlo autonomamente dall’app ATM MovUp mentre i dipendenti delle ditte private dovranno rivolgersi al loro datore di lavoro che dovrà compilare un form dedicato sul sito di ATM.

Altra iniziativa fortemente voluta dalla cittadinanza è l’abbonamento per la sosta nella ZTL, finalmente possibile e non limitata al periodo natalizio. Gli utenti, tramite ATM MovUp e le app dei partner, potranno acquistare tre diverse tipologie di abbonamento: trimestrale a 269€, semestrale a 538€ e annuale a 942€. “Finalmente abbiamo potuto rispondere a una delle richieste che più spesso ci venivano fatte – dichiara il presidente di ATM, Giuseppe Campagna – con l’abbonamento alla ZTL e ulteriori sconti per i dipendenti vogliamo incentivare sempre di più l’uso corretto dei mezzi pubblici in città e rendere più vivibile in centro cittadino. Tutto questo favorirà la digitalizzazione dei servizi, snellirà i procedimenti e dematerializzerà il processo di acquisto e vendita dei titoli di viaggio e di sosta”.