fbpx

Reggio Calabria, caldo estremo e incendi fuori controllo: situazione drammatica a Morloquio e Arghillà | FOTO e VIDEO

/

Reggio Calabria, nel giorno più caldo dell’anno imperversano gli incendi che stanno letteralmente assediando la città: a Morloquio e Arghillà le situazioni più drammatiche

E’ sempre più critica la situazione degli incendi a Reggio Calabria, in quella che si sta rivelando – almeno fino al momento – la giornata più calda dell’anno con una temperatura massima che ha raggiunto i +36°C in centro città e addirittura i +38°C all’Aeroporto. Proprio nella zona dell’Aeroporto, sulle colline di Ravagnese e precisamente tra contrada Morloquio e contrada Maldariti, dalle 09:00 di stamani imperversa un enorme incendio che ha distrutto proprietà, giardini e orti, mettendo in fuga i residenti. A causa delle carenze di organico, i Vigili del Fuoco sono giunti sul posto soltanto due ore dopo le chiamate di soccorso ed era ormai troppo tardi per evitare il peggio: il fuoco ha inghiottito vaste aree di terreni con storiche piante di ulivi e mandorli tipici della zona, estendendosi rapidamente alle abitazioni e invadendo proprietà private e giardini.

Sul posto è intervenuto dapprima un elicottero anti incendio, poi addirittura due Canadair nel primo pomeriggio per tentare di arginare l’estensione dell’incendio verso monte, in direzione Gallina, adesso minacciata dal rogo. E sempre nel pomeriggio nella zona opposta della città, in periferia Nord, ad Arghillà, è divampato un altro rogo altrettanto pericoloso che sta mettendo a rischio la zona del parco Ecolandia. Emblematiche le immagini a corredo dell’articolo.

Reggio Calabria, incendio in Contrada Morloquio: le immagini delle fiamme che bruciano la montagna | VIDEO

Reggio Calabria, le immagini dell’incendio in Contrada Morloquio | VIDEO

Reggio Calabria, fiamme alte nelle montagne di Contrada Morloquio | VIDEO

Reggio Calabria, incendio in Contrada Morloquio: interviene l’elicottero | VIDEO