fbpx

Reggio Calabria, al via il progetto di Educazione Ambientale dell’ITE Piria

Progetto educazione ambientale ITE Piria

Nella mattinata del 5 ottobre ha preso il via il progetto di Educazione Ambientale dell’ITE Piria di Reggio Calabria: le prime classi verranno coinvolte in una gara a chi raccoglie e conferisce di più fra carta, plastica e lattine

Nella mattina del 5 ottobre, con la consegna dei contenitori, da parte dei responsabili di Teknoservice dott.ssa Melito e Sig. Ripepi, è cominciata la fase applicativa del progetto di Educazione Ambientale organizzato per l’anno scolastico 2022 – 2023 dall’ITE Piria di Reggio Calabria, diretto dalla prof.ssa Anna Rita Galletta. Il progetto, concepito all’interno del Dipartimento di Scienze e Geografia, ed inserito nel PTOF per l’ampliamento dell’offerta formativa, vede come responsabile il prof. Giuseppe Cantarella.

Questo progetto è rivolto alle classi prime della sede centrale e vuole costituire un laboratorio di ricerca, di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche ambientali, in particolare sulle questioni relative all’Economia Circolare ed alla Raccolta Differenziata. Per quest’ultimo aspetto, il progetto prevede un’attività del tutto simile alla pratica del Conferimento Incentivato, sul modello del Cambio Verde introdotto già molti anni fa nella città brasiliana di Curitiba. Qui, le prime classi dell’ITE Piria, verranno coinvolte in una sorta di gara a chi raccoglie e conferisce di più fra carta, plastica e lattine. Alla fine dell’anno scolastico, gli studenti della classe che avrà conferito di più, vinceranno un premio.

Si tratta di attività importanti per educare le nuove generazioni ad un uso – riuso consapevole degli oggetti ed al corretto smaltimento di quanto non più utilizzabile, ma che torna nel circuito attraverso il Riciclaggio.