fbpx

Messina, nasce osservatorio sull’attuazione del decreto legislativo 231 del 2001

Nino Musicò Messina

Organismo di vigilanza per le persone giuridiche: nasce a Messina, da una collaborazione fra lo studio Musicò e il prof. emerito Fabrizio Pezzani della Bocconi, un osservatorio sullo stato di attuazione del decreto legislativo 231 del 2001 che prevede la responsabilità amministrativa in materia di reati che possono essere commessi dal personale a favore o negli interessi dell’azienda

Un importante strumento per verificare lo stato di attuazione all’interno delle aziende del decreto legislativo 231 del 2001 che prevede la responsabilità amministrativa in materia di reati che possono essere commessi dal personale a favore o negli interessi dell’azienda (corruzione, disastro ambientale, riciclaggio di denaro). Parte da qui l’idea della costituzione a Messina di un Osservatorio sulla diffusione ed implementazione del D.L.vo 231/01.

Nonostante infatti la sua entrata in vigore sia datata ormai di un ventennio – spiega il dottor Nino Musicòesiste una criticità attuativa oggettiva che porta ad una sua limitata applicazione in tutto il Paese ed in particolare nella regione Sicilia, con il rischio che moltissime aziende, pubbliche e private, si trovino esposte alla possibilità di essere soggette a sanzioni pecuniarie, quando non alla chiusura dell’attività in caso di recidiva e al divieto di contrattare con la pubblica amministrazione come misura cautelare”.

Sanzioni pesantissime dalle rilevanti conseguenze aziendali. La tutela aziendale è legata ad una precisa e trasparente forma di controlli integrati rappresentati dal modello scritto e dal ruolo di controllo dell’Organismo di Vigilanza (ODV) che ha il compito di rendere solida e duratura la rete protettiva aziendale nei confronti di possibili rischi che possono , anche , trascinare l’azienda in giudizio. L’Osservatorio intende offrire sia la formazione idonea alle varie realtà, contribuire ed assistere alla stesura del piano ed all’indicazione della funzionalità dell’Odv in merito alle criticità dei processi e dei relativi rischi da monitorare. La costituzione dell’osservatorio prevede il contributo dello Studio commerciale Musicò di Messina , in particolare del prof. Antonio Musicò e del dott. Nino Musicò con i rispettivi collaboratori; assieme a loro hanno condiviso l’iniziativa il prof. Emerito della Bocconi , Fabrizio Pezzani , unitamente ad altri suoi colleghi ed ancora il dott. Francesco Marcone del MEF.