fbpx

La guerra in Ucraina si poteva evitare? Abe: “Zelensky non voleva rinunciare a Nato e Donbass”

Shinzo Abe Foto Ansa

L’ex premier giapponese Shinzo Abe parla della guerra in Ucraina: un conflitto che si sarebbe potuto evitare se Zelensky avesse rinunciato all’entrata nella Nato o all’autonomia del Donbass

In una recente intervista a “The Economist”, l’ex premier giapponese Shinzo Abe ha parlato della guerra in Ucraina, un conflitto che, a suo dire, si sarebbe potuto evitare. In che modo? Zelensky avrebbe dovuto rinunciare all’entrata nella Nato o avrebbe dovuto offrire l’autonomia al Donbass quando la situazione stava per precipitare.

Shinzo Abe ha dichiarato: “non penso che siano rimaste molte opzioni in questa situazione. Ci sono molti modi per analizzare il carattere di Putin, ma penso che sia uno che crede nel potere ed è un realista allo stesso tempo. Non è il tipo di persona che persegue ideali o fa sacrifici per delle idee. Prima dell’invasione, quando avevano circondato l’Ucraina, sarebbe stato possibile evitare la guerra se Zelensky fosse stato in grado di promettere che il suo paese non sarebbe entrato nella NATO o fosse stato disposto a concedere un elevato grado di autonomia alle due enclavi dell’est. Capisco che era molto difficile, forse un leader americano avrebbe potuto farlo. Ma ovviamente Zelensky avrebbe rifiutato. Tuttavia, ora che siamo siamo arrivati a questo punto, penso che l’unico modo per andare avanti sia stare dalla parte dell’Ucraina e opporsi completamente all’aggressione della Russia. Questo è il modo per proteggere l’ordine internazionale che abbiamo creato dalla fine della Seconda Guerra Mondiale“.